rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cronaca

Morte Rashid, l'autopsia chiarisce: nessuna traccia di violenza sul corpo

Terminato l'esame sul corpo del clochard trovato morto ieri in una baracca di via Alessio Valore. I primi riscontri del medico legale

Rashid non è stato ucciso. L'autopsia svela i primi riscontri sulla morte del clochard marocchino trovato senza vita ieri mattina in via Alessio Valore. Questa mattina, nell'obitorio del Policlinico, la dottoressa Elvira Ventura Spagnolo, incaricata dal pm Roberta La Speme, ha condotto l'accertamento legale sul corpo dell'uomo, escludendo la presenza di lesività riconducibili ad un'azione violenta. Nessuna traccia quindi di ferite provocate da un'arma, particolare che avalla l'ipotesi che Rashid possa essere deceduto in seguito ad un malore. Sul cadavere sono emerse invece lesioni provocate da morsi di animali, verosimilmente topi. Particolare che sottolinea le precarie condizioni igienico-sanitarie in cui l'uomo viveva. Ulteriori dettagli emergeranno dai risultati degli esami tossicologici. 

Intanto, proseguono i rilievi della polizia scientifica che da ieri lavora all'interno del manufatto in cui Rashid trovava rifugio. Repertati gli oggetti ritrovati alla ricerca di impronte che possano fornire elementi utili alle indagini. La Squadra Mobile ha invece portato avanti una serie di interrogatori alle persone che frequentavano l'uomo di cui sono state ricostruite le ultime ore di vita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Rashid, l'autopsia chiarisce: nessuna traccia di violenza sul corpo

MessinaToday è in caricamento