Autorità portuale, Mega: “Successo al Cga, ora avanti tutta con la valorizzazione della zona falcata”

Il consiglio di giustizia amministrativa ha respinto il ricorso del curatore fallimentare di Eurobunker Srl. Confermata la validità degli atti sul diniego di concessione e l’ordine di sgombero delle aree

La zona falcata

Un passo avanti verso il recupero e la valorizzazione della zona falcata del Porto di Messina. Lo annuncia il presidente dell'Autorità portuale Mario Mega che con una nota comunica che il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana, con Sentenza n. 184 pubblicata il 18.3.2020, ha respinto il ricorso con il quale il curatore fallimentare di Eurobunker Srl chiedeva la riforma della sentenza Tar Catania 2898/2016 che aveva confermato la validità degli atti a suo tempo emessi dall’Autorità Portuale e cioè il diniego di concessione e l’ordine di sgombero delle aree.

“Questa pronuncia – secondo iMario Mega - consentirà di raggiungere un importante traguardo nelle attività per il recupero e la valorizzazione della zona falcata del Porto di Messina e cioè l’eliminazione dell’ecomostro di Eurobunker. La presenza di questo impianto ha infatti molto condizionato, negli ultimi decenni, le speranze della Cittadinanza e le attività delle Istituzioni impegnate nel recupero del water front e, con esso, del corretto rapporto mare-città all’insegna di uno sviluppo ecosostenibile e della piena fruibilità delle risorse ecoambientali e paesaggistiche di quella parte di città. Tutto ciò in aderenza al Piano regolatore portuale, recentemente approvato - continua il presidente -  e che il massimo Consesso regionale di Giustizia Amministrativa pone al centro della propria decisione impedendo che questo strumento perdesse valore e significato già da subito. In particolare il Cga ha ritenuto che 'il provvedimento gravato è plurimotivato' e che 'l’area non appartiene al demanio regionale' con ciò facendo definitiva chiarezza anche su questo aspetto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’auspicio del presidente è che ora si possa procedere, “con maggiore energia ed in piena sintonia con tutte le Istituzioni interessate, sul cammino intrapreso a beneficio della Città di Messina per il recupero di questa bellissima zona del porto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Far west sui Colli Sanrizzo, insulti e schiaffi tra due famiglie nell'area attrezzata di Musolino

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

  • Tragedia sfiorata in via Jaci, soccorso un uomo che ha tentato il suicidio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento