rotate-mobile
Cronaca

L'Autorità portuale si prepara al dopo Mega, Croce nel comitato di gestione mentre si attende il nuovo commissario

L'Ente verrà commissariato così come voluto dal governo. In scadenza il mandato dell'attuale presidente, il contrammiraglio Antonio Ranieri suo probabile sostituto

Giorni caldi in via Vittorio Emanuele dove ha sede l'Autorità portuale dello Stretto. Scaduta la proroga al mandato del presidente Mario Mega si attende adesso il sostituto che potrebbe già assumere il ruolo di commissario, in linea con la scelta del governo di porre sotto più stretto controllo ogni Authority. Il nome più in voga per rilevare Mega è quello del contrammiraglio reggino Antonio Ranieri. Ma il ministro alle Infrastrutture e Trasporti, Matteo Salvini, non ha ancora sciolto le riserve. Sullo sfondo resta intanto la manovra di Palazzo Chigi che mira a rivedere interamente il sistema porti attraverso una nuova legge.

In agenda per il dopo Mega c'è anche il nome di Maurizio Croce. L'ex candidato a sindaco e attuale commissario per l'emergenza idrogeologica è tra i candidati a presiedere l'Ente, ma nelle ultime ore intanto è stato designato dal governatore Renato Schifani come componente del comitato di gestione della stessa Autorità dello Stretto. Una nomina che lascia comunque aperta l'ipotesi presidenza ma che comporterebbe per Croce le dimissioni da consigliere comunale. La legge 28-1994 all'articolo 9 stabilisce infatti che "non possono essere designati e nominati quali componenti del Comitato"coloro che rivestono incarichi di componente di organo di indirizzo politico, anche di livello regionale e locale, o che sono titolari di incarichi amministrativi di vertice o di amministratore di enti pubblici e di enti privati in controllo pubblico. I componenti nominati che rivestono i predetti incarichi decadono di diritto alla data di entrata in vigore della presente disposizione. Il regime di inconferibilità opera anche per il periodo successivo alla cessazione dell'incarico. E proprio la permanenza in consiglio di Croce era sta messa in discussione viste le numerose assenze in Aula.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Autorità portuale si prepara al dopo Mega, Croce nel comitato di gestione mentre si attende il nuovo commissario

MessinaToday è in caricamento