menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Autostrada Messina-Catania (Foto di repertorio)

Autostrada Messina-Catania (Foto di repertorio)

La pioggia provoca buche sull'autostrada Messina-Catania, Cittadinanzattiva si rivolge al prefetto

Il gruppo civico ha richiesto un incontro urgente al nuovo rappresentante di Palazzo del Governo perché a suo dire i lavori di manutenzione non hanno migliorato le condizioni di viabilità. Interrogazione di Elvira Amata

Cittadinanzattiva ha richiesto un incontro urgente al prefetto Di Stasi. Sotto accusa i nuovi lavori di manutenzione sull'autostrada Messina-Catania. "Continua l'autolesionismo del Cas - si legge - dopo l'annuncio in pompa magna  dell'avvio dei lavori sulla tratta A18, le recenti piogge hanno messo a nudo le carenze dei lavori "l'asfalto nuovo si stacca dalla base creando crepe, voragini, pericolosissime buche e incidenti a catena con la rottura di pneumatici e danni vari". Molti utenti - secondo quanto si è appreso - hanno deciso di non pagare il ticket al casello. "L'azione costante non di protesta ma di proposta di Cittadinanzattiva portata avanti ormai da anni, ci si augura nel breve che porti nel brevissimo tempo al ritiro della concessione al Cas, al declassamento delle due tratte e alla conseguente eliminazione del pedaggio. Le due tratte abbandonate da oltre 20 anni - prosegue il gruppo - hanno subìto approssimativi e affannosi rattoppi, quasi sempre rincorsi dalla Magistratura, come dimostrano i fatti "7 inchieste in 7 anni". Nei giorni scorsi l'autostrada Messina-Catania era stata invasa dalla cenere dell'Etna. 

L'otto marzo erano invece iniziate le opere di pavimentazione sulla Messina-Palermo. 

”E’ incredibile apprendere che, nonostante il rifacimento del manto stradale dell’autostrada A18 Messina-Catania, il maltempo abbia causato buche e voragini sull’asfalto mettendo a rischio la vita di migliaia di automobilisti. Lunedì presenterò una interrogazione all’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone”. Lo dice Elvira Amata, capo gruppo di Fratelli d’Italia all’Ars che aggiunge: “Si confidava proprio negli interventi eseguiti per migliorare il manto delle le carreggiate autostradali, oggi la situazione appare persino peggiorata. Vogliamo sapere se il nuovo tipo di asfalto utilizzato, abbia davvero migliori caratteristiche di resistenza e qualità in considerazione dei fatti accaduti”, conclude Amata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Parità di genere, musica e confronto in diretta streaming

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento