Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Emergenza cenere lavica, riaperte due corsie in autostrada: ancora sospeso il pedaggio

Rimarranno a lavoro tutta la notte le squadre di Autostrade Siciliane impegnate a liberare il nastro autostradale ricoperto da una copiosa quantità di terra piovuta dal cratere di Sud-Est dell’Etna. Il traffico ha ricominciato a scorrere sia in direzione Messina che in direzione Catania

Rimarranno a lavoro tutta la notte le squadre di Autostrade Siciliane impegnate a liberare il nastro autostradale ricoperto da una copiosa quantità di terra lavica, piovuta quest’oggi a seguito dell’eruzione dal cratere di Sud-Est dell’Etna.

Strade e spiagge interamente ricoperte di cenere lavica

Interessata in particolare la tratta autostradale compresa tra Fiumefreddo e Giarre della A18 Messina-Catania (esattamente dal km. 51 al km. 58), rimasta chiusa per qualche ora e dove la pioggia sta complicando le operazione di rimozione del terriccio nero. Al momento sono state riaperte due corsie e il traffico ha ricominciato a scorrere sia in direzione Messina che in direzione Catania. Rimane ancora sospeso il pagamento del pedaggio ai caselli di Giarre e Fiumefreddo, per qualsiasi mezzo in transito, e si raccomanda sempre di fare molta attenzione e di essere prudenti alla guida.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza cenere lavica, riaperte due corsie in autostrada: ancora sospeso il pedaggio

MessinaToday è in caricamento