rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Tangenziale al buio, servirà uno speciale "braccio meccanico" per riparare il guasto

Da mesi è in tilt l'impianto di illuminazione in diversi tratti dell'arteria. Il Cas ha individuato il problema, ma occorre intervenire sotto il viadotto con uno strumento unico in Sicilia. Da gennaio via ai lavori

Da mesi regnano le tenebre in tangenziale e sarà così almeno fino alla fine dell'anno. L'impianto di illuminazione, fatto da cavi di oltre 25 anni,  è fuori uso in diversi tratti dell'arteria autostradale con evidenti rischi per chi la percorre quotidianamente. All'origine c'è un guasto ai sottoservizi, già individuato dai tecnici del Cas ma di difficile risoluzione. Per intervenire, così come precisato dallo stesso Consorzio, serve infatti un particolare "braccio meccanico" in grado di raggiungere il punto critico posto direttamente sotto un viadotto. Un'operazione possibile solo tramite l'utilizzo di questo speciale strumento che in Sicilia è presente in una sola unità. A possederlo una ditta che collabora già con lo stesso Cas in virtù di un accordo quadro sui lavori di manutenzione.

L'obiettivo è riuscire a riattivare progressivamente l'impianto di illuminazione con l'inizio del nuovo anno. Da gennaio si inizierà a lavorare sugli svincoli e poi lungo i tratti al momento al buio con la necessità di modificare la viabilità durante l'apertura dei cantieri. Si tratta di un intervento tampone e provvisorio, il Cas ha già in appalto l'intera sostituzione delle lampade con la più moderna ed efficiente tecnologia a led prevista in un project financing specifico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tangenziale al buio, servirà uno speciale "braccio meccanico" per riparare il guasto

MessinaToday è in caricamento