menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autostrade, la Procura sequestra ventidue cavalcavia: deferiti quattro dirigenti

I ponti fanno tutti parte dell'autostrada Messina-Palermo. Le indagini per omissione di lavori in edifici o costruzioni che minacciano rovina

La Procura di Barcellona Pozzo di Gotto ha posto sotto sequestro ventidue cavalcavia dell'autostrada Messina-Palermo. I ponti ricadono tutti nell'hinterland di Barcellona Pozzo di Gotto e sono stati attualmente affidati in custodia agli enti fruitori del piano viabile e sottoposti a limitazioni di traffico al fine di limitarne la capacità portante in attesa dei necessari interventi funzionali e delle operazioni di ripristino.

Quattro le persone deferite in stato di libertà, ritenute responsabili  del reato di omissione di lavori in edifici o costruzioni che minacciano rovina. Si tratta del direttore generale Salvatore Minaldi, dell'ex direttore generale Salvatore Pirrone, dell’ex direttore Area Tecnica e di esercizio 2020), Giovanni Raffa, e l’ex presidente Alessia Trombino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento