Cronaca

Bambino morto a Savoca, mercoledì l'autopsia e giovedì i funerali: le ore prima della tragedia

Determinante per gli inquirenti ricostruire cosa è accaduto durante i momenti che hanno preceduto il decesso di Giulian Garufi. Dopo l'esame autoptico, l'ultimo saluto al piccolo probabilmente giovedì. Sarà proclamato anche il lutto cittadino

Sarà eseguita mercoledì l'autopsia sul corpo del piccolo Giulian Garufi, il bimbo di due anni deceduto sabato scorso a Savoca. A disporla il pm Francesco Lo Gerfo, titolare del fascicolo che è stato aperto in seguito alla tragedia, che è già entrato in possesso della documentazione medica del piccolo. Dopo la denuncia contro ignoti, presentata dai genitori, si indaga adesso per capire se il tragico epilogo potesse essere evitato attraverso una migliore comunicazione della gravità della situazione di Giulian ai familiari. 

Gli inquirenti dovranno infatti chiarire se qualcosa è andato storto o no nella macchina dei soccorsi. Secondo quanto riferito dai genitori di Giulian, sentiti poche ore dopo la morte del figlio, la mattina di sabato6 marzo, dopo una nottata di mal di pancia, vomito e dissenteria, il piccolo è stato portato alla Guardia medica di Santa Teresa di Riva dalla mamma e dalla zia. Lì, dopo la visita, sarebbe stato consigliato dai medici di trasportare con i loro mezzi il bimbo, senza la necessità di ricorrere all'intervento dell'ambulanza. 

La mamma e la zia di Giulian non avrebbero quindi colto segnali allarmati sulla salute del piccolo e avrebbero quindi deciso di rivolgersi al pediatra. Per il medico è apparso subito chiaro che bisognava invece agire in fretta. Le due donne sono così tornate alla Guarda medica e, da lì, richiesta l'ambulanza medicalizzata, Giulian è stato trasportato in codice rosso al Policlinico "G. Martino" dove il bimbo è arrivato in condizioni disperate, spegnendosi nemmeno un'ora dopo. 

Se l'ambulanza fosse stata chiamata durante la prima visita alla guardia medica Giulian si sarebbe potuto salvare? L'inchiesta dovrà dare una risposta proprio a questo quesito. Intanto mercoledì, dopo l'esame del medico legale Giovanni Andò, si capiranno le cause della morte del bambino. I genitori, assistiti dai legali Fabio Di Cara e Giovanni Caroè, potrebbero dare giovedì l'ultimo saluto al loro terzogenito. Sarà proclamato nel giorno dei funerali anche il lutto a Savoca. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambino morto a Savoca, mercoledì l'autopsia e giovedì i funerali: le ore prima della tragedia

MessinaToday è in caricamento