rotate-mobile
Cronaca

Abbonamento ai mezzi di trasporto e per i parcheggi comunali, ecco i beneficiari di "MoveMe"

Il servizio ha l'obiettivo di incentivare la mobilità dolce

È pubblicato all’Albo Pretorio del Comune ed è consultabile sul sito istituzionale alla Sezione Informazioni il bando, con il relativo regolamento, per l’assegnazione di incentivi “MOVE ME” per l’acquisto dell’abbonamento annuale su tutte le linee del trasporto pubblico locale di ATM S.p.A. e per l’acquisto congiunto dell’abbonamento al servizio di sosta presso i parcheggi di interscambio del Comune di Messina.

Il bando disciplina l’iniziativa “MOVE ME” promossa dal Comune di Messina, prevedendo l’assegnazione di contributi economici erogati dal Comune, finalizzati all’acquisto di abbonamenti annuali per il servizio di trasporto pubblico locale, con data ultima per “l’attivazione e, quindi, per il suo pagamento al 31 Ottobre 2023”, al prezzo agevolato di € 20,00, emessi da ATM SpA, quale società in house del Comune di Messina e gestore del trasporto pubblico locale e della sosta.

Al fine di rendere più agevole l’uso del servizio di trasporto pubblico locale e di realizzare un maggior utilizzo dei sistemi/servizi di mobilità sostenibile, è prevista un’ulteriore agevolazione, ovvero, solo per gli utenti che abbiano beneficiato dell’incentivo “MOVE ME” per l’acquisto dell’abbonamento annuale per il servizio di trasporto pubblico locale, è prevista la possibilità di acquistare a prezzo agevolato un abbonamento annuale, complementare e/o congiunto, per la sosta dei veicoli presso i Parcheggi di Interscambio individuati nell’art. 5, con data ultima per l’attivazione e, quindi, per il suo pagamento al 31 Ottobre 2023, erogati da ATM.

L’obiettivo del bando è incentivare la mobilità sostenibile nella città di Messina, favorendo lo shift modale a favore del TPL, in modo da ridurre la congestione nell’area urbana, contribuendo così al raggiungimento degli obiettivi fissati per lo sviluppo sostenibile, agli obiettivi di mobilità sostenibile previsti nel P.G.T.U. (Piano Generale del Traffico Urbano).

Potranno beneficiare dell’incentivo di cui all’art. 1 del bando: a) le persone residenti nel territorio comunale di Messina; b) le persone che, pur non residenti nel Comune di Messina, attestino di avere domicilio o dimora abituale nel territorio comunale di Messina; c) gli studenti di ogni ordine e grado che, pur non residenti a Messina, attestino di essere iscritti presso un istituto scolastico o università ricadenti sul territorio comunale di Messina; d) i lavoratori autonomi o dipendenti che, pur non residenti a Messina, attestino di avere la sede principale della propria attività lavorativa nel territorio comunale di Messina, ovvero di essere iscritti in un albo professionale della provincia di Messina; e) tutte le persone portatrici di handicap, ai sensi della legge n. 104/1992, anche se non residenti nel Comune di Messina. Si specifica che per i minorenni la richiesta di ammissione all’iniziativa sarà possibile solo su richiesta sottoscritta da un genitore o dal tutore legale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbonamento ai mezzi di trasporto e per i parcheggi comunali, ecco i beneficiari di "MoveMe"

MessinaToday è in caricamento