Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca Zona Falcata / Via Campo delle Vettovaglie

Il cantiere blocca la strada, in crisi lo storico bar Messina: "Impossibile lavorare, i clienti vanno via"

L'appello dei commercianti dopo l'inizio dei lavori per il parcheggio di Campo delle Vettovaglie

Da un lato il cantiere per il nuovo parcheggio, dall'altro le difficoltà dei commercianti della zona. In piazza Campo delle Vettovaglie è difficile coniugare due esigenze diverse e c'è chi invoca il diritto di fare il proprio mestiere. Sono i titolari dello storico Bar Messina che hanno scritto una lettera in cui denunciano la fuga dei clienti dopo la chiusura della strada per realizzare la nuova area di sosta. Di seguito la lettera dei commercianti che riportiamo integralmente.

"Chiediamo solo di poter lavorare"

Durante la crisi pandemica verificatosi negli scorsi anni, ogni attività commerciale ha avuto un periodo di crisi economica derivante dall'impossibilità di avere clienti, che erano impossibilitati e/o limitati negli spostamenti, per ridurre la diffusione del virus.Tutte le attività commerciali hanno avuto difficoltà, alcune di esse sono scomparse.  Da non troppo tempo, la quotidianità ha avuto un ritorno alla normalità, portando un pò speranza nelle vite dei commercianti, speranze di poter gettarsi alle spalle un periodo nero. 

Ad oggi queste speranze sembrano dissolte, visto il recente inizio di lavori per nel parcheggio antistante il Ritrovo Porta Messina, che ha portato alla chiusura della viabilità davanti il nostro locale, impedendo completamente il transito veicolare. I lavori in atto permetteranno di avere un parcheggio rinnovato e si prevede che finiscano intorno alla fine di luglio. Nessuna lettera e nessun avviso è stato posto in precedenza, quindi ci siamo trovati in una posizione di impossibilità a lavorare: i clienti non avendo ne il transito agevolato, ne la possibilità di parcheggiare, preferiscono consumare il loro pasto più agevolmente in altri luoghi. Chiediamo al comune che ci metta nella possibilità di poter continuare il nostro lavoro, non a pieno regime, ma anche con limitazioni. Si potrebbe prevedere per esempio di concentrare i lavori selettivamente su una parte di area, lasciando l’altra libera di essere utilizzata per il suo scopo e quindi continuare anche se limitatamente il nostro lavoro. Si parla di 3 mesi di lavori e la limitata affluenza per un periodo così lungo, per un locale che è appena uscito da una crisi, non porterà di certo una conclusione piacevole.  Chiediamo solo di poter lavorare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cantiere blocca la strada, in crisi lo storico bar Messina: "Impossibile lavorare, i clienti vanno via"
MessinaToday è in caricamento