rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Cronaca

Giù la baraccopoli di viale Giostra, ruspe in azione nelle casette ormai ridotte a discarica

Procede la bonifica in città delle aree degradate. Tocca alla zona nord, adesso, dove da una settimana sono a lavoro gli operai per la demolizione delle casupole abbandonate da tempo, in pieno centro abitato

Procede anche nella zona nord l'intervento di risanamento delle aree degradate con la bonifica delle aree individuate dal progetto. Da qualche giorno è toccato alle baracche fra viale Giostra e la Salita Tremonti dove, dopo la rimozione dell'amianto dei tetti, si sta procedendo con la demolizione delle casette, disabitate da quando alle famiglie che risiedevano lì erano stati affidati i nuovi alloggi. Le ruspe stanno procedendo spedite per eliminare ciò che resta di baracche ormai ridotte a immondezzaio. 

"Spazzatura dentro le case, vicoli ricoperti di immondizia e topi che strisciavano fra le macerie di quelle che erano abitazioni lasciate pulite dai precedenti residenti e che sono state trasformate in discarica", spiega l'ex consigliera della V circoscrizione Lorena Fulco dopo un sopralluogo del 14 dicembre. Una discarica a cielo aperto situata poco sopra l’incrocio con il viale Regina Elena in una zona frequentatissima. 

"Per 4 anni mi sono occupata di baracche, rifiuti ed amianto, dichiarando anche lo stato d’emergenza - ha commentato ancora Fulco - Oggi dopo poco più di un anno si raccolgono i frutti del mio lavoro all’Interno del Consiglio della V Municipalità. Orgogliosa dei risultati raggiunti, auspico che il rione di Giostra possa rinascere e divenire ancor di più luogo simbolo di civiltà", ha commentato ancora la Fulco. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giù la baraccopoli di viale Giostra, ruspe in azione nelle casette ormai ridotte a discarica

MessinaToday è in caricamento