Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Pronto soccorso del Policlinico preso d'assalto, i medici restano senza barelle: due ore in ambulanza

Da Letojanni a Messina con problemi legati ad un ictus cerebrale, ha dovuto attendere perchè le lettighe erano tutte impegnate

Da Letojanni a Messina per problemi legati ad un pregresso ictus cerebrale, ha dovuto attendere quasi due ore in ambulanza perché al Policlinico di Messina mancavano le barelle.

Oltre quindici, infatti, intorno alle 10 di ieri sera, i pazienti in attesa al pronto soccorso dell’ospedale universitario.

Un afflusso che ha messo in difficoltà la struttura che dovrebbe, a norma, dovrebbe “liberare” l’ambulanza entro 15 minuti. I medici hanno dovuto firmare il documento in cui attestano il ritardo legato alla mancanza delle barelle, esaurite perché tutte occupate. Una attestazione sollecitata dai vertici del 118 per i ritardi e i disservizi che si sono registrati negli ultimi tempi anche in relazione all’emergenza pandemica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pronto soccorso del Policlinico preso d'assalto, i medici restano senza barelle: due ore in ambulanza

MessinaToday è in caricamento