Cronaca

#Per la IV Municipalità senza barriere, si parte dalle scuole: al via il progetto di sensibilizzazione

L'iniziativa dei consiglieri di quartiere. Nella mattinata di martedì 14 marzo saranno protagonisti gli alunni degli Istituti Comprensivi “Boer- Verona Trento” e “Mazzini”. Con questi obiettivi

La III Commissione della Municipalità “Centro storico” affronta da tempo la questione dell’abbattimento delle barriere architettoniche, con l’obiettivo di sensibilizzare cittadinanza e Amministrazione comunale su questo delicato ed attualissimo tema.

A tal proposito i consiglieri hanno elaborato un progetto, denominato “#Per la IV municipalità senza barriere”, che prevede alcuni sopralluoghi per le vie del quartiere, in cui più volte i cittadini hanno segnalato consistenti difficoltà nella mobilità, a causa della presenza di barriere architettoniche o “parcheggi selvaggi”.

Il progetto prevede il coinvolgimento delle scolaresche delle scuole primarie e secondarie presenti nel territorio della IV municipalità, che – con l’ausilio dei docenti di riferimento – prenderanno parte attiva ai sopralluoghi, attraverso un’iniziativa di cittadinanza tutta da scoprire.

“Noi consiglieri della IV Municipalità siamo pronti per il primo sopralluogo – afferma la consigliera Cristina Costanzo, presidente della III Commissione – che nella mattinata di martedì 14 marzo vedrà protagonisti gli alunni degli Istituti Comprensivi “Boer- Verona Trento” e “Mazzini”. I ragazzi coinvolti - accuratamente preparati per l’evento - concentreranno la loro attenzione sul rispetto del codice della strada e sui diritti dei pedoni, sanciti dalla Carta Europea dei diritti del pedone del 1988 con l’intento di tutelare principalmente le persone con difficoltà di deambulazione, attraverso specifiche misure che permettano loro la massima autonomia di movimento. Riteniamo, infatti, che il superamento degli ostacoli in tema di barriere architettoniche debba inevitabilmente partire dalla sensibilizzazione dei messinesi più piccini che – grazie al loro esempio e ad un senso civico appreso in tenera età - riusciranno ad incidere sulle coscienze degli adulti”.

Il primo degli itinerari studiati dai consiglieri del Centro storico si snoderà lungo le vie messinesi che, per la presenza dei principali monumenti e dei palazzi che ospitano le Istituzioni più rappresentative (il Duomo, Palazzo Zanca, la sede centrale dell’Università, il Tribunale, ecc.), sono maggiormente frequentati da parte dei cittadini che – per innumerevoli e svariati motivi – vedono limitato il loro diritto di accessibilità.

I consiglieri sono fiduciosi sull’esito dell’evento ed assicurano analoghe iniziative che coinvolgeranno presto le altre zone della IV Municipalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

#Per la IV Municipalità senza barriere, si parte dalle scuole: al via il progetto di sensibilizzazione
MessinaToday è in caricamento