rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Bidoni per i rifiuti accanto alle tombe, l'ira del parroco di Giampilieri: "Sfregio inaccettabile"

La segnalazione di don Carlo Olivieri: "La tomba di mio nonno nascosta dai mastelli. Occorre rispetto e memoria per i defunti"

"Occorre memoria e rispetto per tutti i defunti, questo è uno sfregio inaccettabile". Con queste parole don Carlo Olivieri, parroco di Giampilieri, segnala alla nostra redazione quanto accade al Gran Camposanto. Due bidoni utilizzati per la raccolta differenziata sono stati collocati infatti a pochi centimetri dalle tombe. Un gesto casuale e forse disattento, ma che non offre il giusto decoro in memoria delle persone che lì riposano e dei parenti.

Coperto dai bidoni anche il sepolcro del nonno dello stesso don Olivieri. Si tratta di Attilio Salvatore, deputato messinese all'Assemblea Costituente del 1948 e tra gli autori della Costituzione oltre ad essere stato il  fondatore del Partito Popolare con don Luigi Sturzo. "Prima ignorato e dimenticato, ora sfregiato e insultato da questi due bidoni di spazzatura messi davanti alla sua tomba semplice e umile. Ha dato la vita, tempo, studiò, viaggi, interventi in Parlamento, alla città  e ai suoi abitanti, specie i più poveri ed emarginati. Così la città lo ringrazia , con due bidoni che rappresentano l'ignoranza della Storia e l'indifferenza   e superficialità di chi dovrebbe custodire e onorare i suoi Eroi. Mio nonno Attilio è  sepolto con la moglie Rosa accanto dei cittadini comuni. Anche per loro è uno sfregio inaccettabile. Non si mettono bidoni div spazzatura davanti a delle tombe. Occorre memoria e rispetto per tutti".

A poche ore dalla segnalazione il Comune è intervenuto per rimuovere i mastelli e ripristinare il decoro.

Articolo aggiornato alle 18 del 20 febbraio 2022// inserita nota avviso intervento Comune

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bidoni per i rifiuti accanto alle tombe, l'ira del parroco di Giampilieri: "Sfregio inaccettabile"

MessinaToday è in caricamento