Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Bisconte

Bisconte, nell'alloggio occupato abusivamente anche un bimbo e una donna con il certificato di residenza

La scoperta di forze dell'ordine e Arismè durante le operazioni di sgombero forzato dell'immobile dove abita un uomo moroso da 15 anni

Non è solo l'uomo che da quindici anni occupa abusivamente un alloggio popolare di Bisconte. Con lui, sotto lo stesso tetto, ci sono anche tre donne e un bimbo. A scoprirlo le forze dell'ordine e i rappresentanti di Arismè (Agenzia del Risanamento) che questa mattina hanno bussato alla porta dell'appartamento per esercitare il recupero coattivo dell'immobile, vista la decennale insolvenza dell'inquilino che finora non ha mai regolarizzato la sua posizione nè pagato l'affitto arretrato. Ma quanto emerso durante lo sgombero forzato cambia le carte in tavola: la figlia dell'illegittimo inquilino  ha infatti dimostrato di possedere da quindici anni la residenza nell'abitazione che fa parte del grande complesso popolare dove trionfa degrado e abusivismo. Da qui la possibilità, sfruttando la legge, di poter sanare la posizione. A riguardo, Arismè su decisione del presidente Vincenzo La Cava, ha concesso quindici giorni di proroga affinché la donna possa presentare istanza e risolvere le pendenze. 

Ma riguardo all'abusivismo c'è un altro caso che tiene banco: quella della giovane che ha occupato un altro alloggio di Bisconte sfruttando il ricovero in ospedale della proprietaria. La scorsa settimana Arismè ha presentato ricorso al tribunale chiedendo il rilascio immediato della casa e la condanna dell'occupante al pagamento di un indennizzo per l'illegittimo e abusivo utilizzo. L'importo stimato è di € 3.146,64, ovvero l'affitto pagato dai proprietari negli ultimi tre anni. La legittima proprietaria resterà in clinica per altri quindici giorni. La speranza è che al suo rientro possa trovare la casa libera senza più sorprese. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bisconte, nell'alloggio occupato abusivamente anche un bimbo e una donna con il certificato di residenza
MessinaToday è in caricamento