rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Bisconte

La vergogna degli alloggi popolari di Bisconte: "Dopo due anni gli ascensori saranno riparati"

Finiranno presto i disagi per le centinaia di famiglie che popolano le palazzine realizzate nel 2005. Il consigliere Alessandro Geraci riceve assicurazioni da Arisme, ma punta ancora il dito contro il degrado

Dopo oltre due anni gli ascensori delle palazzine popolari di Bisconte saranno riparati. Lo annuncia il consigliere del terzo quartiere Alessandro Geraci dopo un'interlocuzione con l'Agenzia per il Risanamento. Una buona notizia per le centinaia di famiglie che vivono nel complesso edilizio realizzato nel 2005 e da anni in preda all'assoluto degrado. Fin qui la mancanza degli ascensori aveva costretto disabili e anziani a trasferirsi altrove per non rimanere imprigionati in casa.

Ma i problemi non finiscono qui. Ed è lo stesso Geraci ad elencarli dopo aver acceso i riflettori sullo scempio registrato in zona. "Cancelli automatici non funzionanti, infiltrazioni d’acqua, lucernai rotti, garage inagibili divenuti discarica continua di rifiuti e auto incendiate, condizioni igienico sanitarie al limite, impianto di illuminazione spento, problemi continui alle pompe dell’acqua. Ho anche chiesto - continua l'esponente 5 Stelle -  che i locali sottostanti vengano bonificati, trovando una soluzione definitiva al più presto. Quella che dovrebbe essere manutenzione ordinaria, purtroppo diventa straordinaria; chi ha concepito questa idea abitativa come soluzione al risanamento, voleva sicuramente il male per i residenti di Bisconte, che oggi rimpiangono la vecchia casetta in muratura con giardino. Non è comunque il tempo della caccia alle streghe, dividendo le colpe tra cittadini incivili e istituzioni negligenti, è tempo di rimediare, ridando dignità alle 189 famiglie Messinesi che meritano di poter vivere in maniera decorosa".

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La vergogna degli alloggi popolari di Bisconte: "Dopo due anni gli ascensori saranno riparati"

MessinaToday è in caricamento