rotate-mobile
Cronaca

Associazione mafiosa, spaccio e usura: maxi blitz dei finanzieri, misure cautelari anche a Messina

L'operazione dalle prime luci dell'alba. In 25 in carcere su richiesta della distrettuale antimafia di Reggio

Dalle prime luci dell’alba, i finanzieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria stanno eseguendo, nelle Province di Reggio Calabria, Agrigento, Cosenza, Messina, Milano e Roma, un’ordinanza applicativa di misure cautelari personali nei confronti di 27 soggetti, emessa dalla Sezione G.I.P. del Tribunale reggino, su richiesta della locale Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia, diretta da Giovanni Bombardieri. 

I soggetti attinti dai provvedimenti restrittivi della libertà, di cui 25 in carcere, sono indagati a vario titolo per i reati di associazione mafiosa, estorsione, detenzione e porto abusivo di armi da fuoco, spaccio e traffico di sostanze stupefacenti, usura.

Colpo al cuore della storica cosca reggina, due i messinesi arrestati

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Associazione mafiosa, spaccio e usura: maxi blitz dei finanzieri, misure cautelari anche a Messina

MessinaToday è in caricamento