Cronaca

Maxi blitz contro l'ambulantato selvaggio: ancora momenti di tensione

L'operazione della polizia municipale in tutto il territorio cittadino. Controlli nei quartieri nord e centro-sud. Sono scattati nuovi sequestri e sanzioni. A Minissale merce scaraventata a terra

Mattinata impegnativa per la polizia municipale, sezione Specialistica, impegnata in una maxi operazione contro l'ambulantato selvaggio in tutto il territorio cittadino, con particolare attenzione alla zona nord e ai quartieri del centro-sud. Gli agenti, coadiauvati dalla polizia di stato,  hanno eseguito numerosi controlli e non sono mancate le sanzioni e i sequestri della merce venduta irregolarmente.  Momenti di tensione si sono registrati a Minissale. Una persona, probabilmente in difesa di un venditore abusivo, è intervenuta scaraventando a terra parte della merce per evitare il sequestro. L'uomo si è poi allontanato, ma è stato successivamente identificato dagli agenti. 

Cinque i venditori ambulanti sanzionati perchè sorpresi a vendere all'interno den centro storico. Per ciascuno di loro è scattata una sazione da 308 euro. Cento chili di frutta è stata sequestrata mentre altri sei venditori sono stati richiamati a rispettare l'obbligo di cambiare zona ogni ora, così come previsto dalla legge. 

Il pugno duro di Palazzo Zanca al commercio illegale anche dopo l'aggressione al commissario Giovanni Giardina durante un sequestro, ieri mattina, nei pressi del mercato Vascone. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi blitz contro l'ambulantato selvaggio: ancora momenti di tensione

MessinaToday è in caricamento