Cronaca

Vertenza Bluferries, c'è l'accordo per 160 marittimi

Soddisfatte Fit Cisl e Uiltrasporti: "Un buon risultato per un segmento in cui il mercato non può essere basato sul costo del lavoro"

Sottoscritta da tutte le organizzazioni sindacali la piattaforma di rinnovo della contrattazione integrativa per oltre 160 lavoratori della società di navigazione Bluferries che opera nel segmento del trasporto gommato e passeggeri nello stretto di Messina. 

“Riteniamo che con il rinnovo dell’integrativo si sia addivenuti ad importanti e positivi miglioramenti economici per tutti i  lavoratori di Bluferries - dichiarano Letterio D’amico e Michele Barresi segretari generali di Fit Cisl e Uiltrasporti Messina - ivi compreso i marittimi del turno generale con un percorso di fuoriuscita dalla precarietà e di progressione professionale per tutta la forza lavoro. Un incremento economico annuo del 50% rispetto al precedente accordo che aggiunto all’incremento dei buoni pasto e 250 euro in Walfare aziendale fanno a giudizio di D’amico e Barresi un buon risultato per i lavoratori in un frangente di enorme incertezza del mercato sullo stretto ma anche in una fase societaria che vede Bluferries coinvolta in un probabile piano di riassetto interno del Gruppo FS e su cui i sindacati vigileranno nell’interesse dei lavoratori e di una importante realtà occupazionale e produttiva di quest’area".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Bluferries, c'è l'accordo per 160 marittimi
MessinaToday è in caricamento