Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Pronta a salpare la Sikania, il nuovo traghetto di Bluferries

Al molo Norimberga l'inaugurazione della nave che andrà a rinforzare il servizio di traghettamento di merci e passeggeri. Investiti 20 milioni di euro

Si rinnova ulteriormente la flotta di Bluferries in servizio sullo Stretto di Messina. Pronta a salpare tra Messina e la Calabria la Sikania, il nuovo traghetto inaugurato questa mattina al molo Norimberga. Una nave di ultima generazione che andrà a rinforzare il servizio di trasporto di passeggeri e gommato pesante.

La Sikania è praticamente la gemella della Trinacria, già operativa dal 2018. Lunga 104 metri e larga 18, la nave sarà in mare dal prossimo mese.

Inaugurazione traghetto Sikania


 
La nave Sikania, costruita dalla Celt Navtecnica Maritime Services presso il cantiere Kanellos Bros - Pireo Grecia, gemella della Trinacria arrivata nello Stretto nel 2019, andrà ad aggiungersi alla flotta di Bluferries che, con corse cadenzate mediamente ogni ora, collega tutti i giorni, h24, i porti di Villa San Giovanni e Messina (Tremestieri e Porto Storico). L’investimento economico, in autofinanziamento, è di circa 20 milioni di euro.
 
La nave traghetto ha un ponte dedicato al transito degli automezzi, uno per i passeggeri, può trasportare fino a 400 persone tra viaggiatori e membri dell’equipaggio e 24 tir o 125 autoveicoli. Sempre più ecosostenibile grazie a minori consumi di carburante (-30%) realizzati anche grazie a speciali vernici usate per lo scafo, una riduzione del 50% delle emissioni di CO2 e una predisposizione per nuove alimentazioni ancora più green, Sikania garantisce un agevole servizio di trasporto per i passeggeri a ridotta mobilità e assicura elevati standard di qualità con minori vibrazioni per un maggiore comfort di navigazione.

Al taglio del nastro della nuova nave hanno partecipato Vera Fiorani, amministratrice delegata e direttore generale di Rfi, Giuseppe Sciumè, amministratore delegato Bluferries, Dafne Musolino,assessore alle Politiche del Mare comune di Messina, Massimo Morgante, assessore Viabilità e Trasporti Villa S. Giovanni, Domenica Catalfamo, assessore Infrastrutture, Pianificazione e Sviluppo Territoriale, Pari Opportunità regione Calabria, Marco Falcone, assessore Infrastrutture e Mobilità della regione Sicilia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pronta a salpare la Sikania, il nuovo traghetto di Bluferries

MessinaToday è in caricamento