Coronavirus, in Sicilia un solo nuovo caso: un altro giorno senza vittime

I dati estratti dal report quotidiano della Protezione civile nazionale sull'andamento dell'epidemia continuano a essere confortanti. Le persone attualmente positive sono 132. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 2.797 tamponi

Un nuovo caso registrato nelle ultime 24 ore su 2.797 nuovi tamponi processati. I dati estratti dal report quotidiano della Protezione civile nazionale sull'andamento dell'epidemia da Covid-19 continuano a "sorridere" alla Sicilia. 

Questi i dati aggiornati alle 17 di oggi nell'Isola. I ricoverati con sintomi sono scesi a 17. Cinque le persone in Terapia intensiva (ieri erano sei). Sono 110 i pazienti in isolamento domiciliare. Resta invariato il numero dei decessi (280). Le persone attualmente positive sono 132. Sono 3.073 i casi totali dall'inizio della pandemia.

La situazione nazionale

Il totale delle persone che hanno contratto il virus è di 238.833, con un incremento rispetto a ieri di 122 nuovi casi. Il numero totale di attualmente positivi è di 19.573, con una decrescita di 1.064 assistiti rispetto a ieri. Tra gli attualmente positivi, 115 sono in cura presso le terapie intensive, con un decremento di 12 pazienti rispetto a ieri. Sono1.853 le persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 185 pazienti rispetto a ieri; in 17.605, pari al 90% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.Rispetto a ieri i deceduti sono 18 e portano il totale a 34.675. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 184.585, con un incremento di 1.159 persone rispetto a ieri.

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 12.903 in Lombardia, 1.870 in Piemonte, 1.089 in Emilia-Romagna, 564 in Veneto, 337 in Toscana, 255 in Liguria, 886 nel Lazio, 493 nelle Marche, 141 in Campania, 190 in Puglia, 51 nella Provincia autonoma di Trento, 71 in Friuli Venezia Giulia, 391 in Abruzzo, 132 in Sicilia, 89 nella Provincia autonoma di Bolzano, 12 in Umbria, 15 in Sardegna, 5 in Valle d’Aosta, 28 in Calabria, 43 in Molise e 8 in Basilicata.

aggiornamento-2

La ripartenza anche in sanità

La clinica Maria Eleonora Hospital, ospedale di Alta Specialità accreditato con il servizio sanitario nazionale che fa parte di GVM Care & Research, ritorna alle attività con un nuovo cda e assetto gestionale. Le nomine dopo le difficili settimane seguite alla scoperta di un focolaio di Covid-19 nella struttura. Dopo le fasi iniziali di gestione dell'emergenza, è infatti stata aperta un'indagine conoscitiva della Procura e alal fine di maggio il dirigente generale del Dipartimento della pianificazione strategica dell’assessorato regionale alla Salute, Mario La Rocca, ha anche firmato un decreto disponendo la revoca dell’incarico di Aldo Panci quale direttore sanitario e amministratore delegato.

Adesso si prova a ripartire. Il nuovo presidente di Maria Eleonora Hospital è Eleonora Sansavini, attualmente amministratore delegato dei 5 ospedali GVM in Puglia. Giuseppe Rago ha assunto la carica di amministratore delegato ed è attualmente amministratore delegato di Casa di Cura Santa Rita da Cascia e della RA Beata Vergine del Rosario, entrambe a Roma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: Palermo Today

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Brigata Aosta nello sconforto per la morte di Filippo Fontana, indagini a tutto campo a Capo d'Orlando

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • Tragedia sfiorata in via Jaci, soccorso un uomo che ha tentato il suicidio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento