Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Bonus mobilità, sito in tilt: in un'ora centinaia di utenti in "coda" online per inoltrare la domanda

Il portale avviato in ritardo rispetto all'orario previsto. Molti stanno pensando di rinunciare e collegarsi quando l'attesa sarà inferiore alle stime attuali. Ore di "fila" virtuale per carica alcuni documenti

Con un ritardo di mezz'ora dovuto a una anomalia tecnica della piattaforma che alle 9 del mattino era irragiungibile, è cominciato da un'ora il "click day" per richiedere il Bonus mobilità per l'acquisto di bici e altri strumenti di mobilità a uso individuale. A pochi minuti dalla ripresa del funzionamento della piattaforma, intorno alle 9.30, si sono registrate più di 240 mila richieste. Data l'attesa in tanti avranno infatti rinunciato mentre i più tenaci ci proveranno stanotte alle 4. 

La misura introdotta dal ministro Costa consentirà di richiedere il rimborso del veicolo, o del servizio di sharing, già acquistato dopo l'entrata in vigore del bonus, il 4 maggio scorso, o di produrre un buono che dà diritto allo sconto per il futuro acquisto, per il quale - compatibilmente con la disponibilità di fondi - c'è tempo fino a fine anno. Basterà avere lo scontrino parlante, o la fattura, per ottenere il rimborso. Mentre, per chi intende acquistare, da domani in poi potrà emettere il buono per l'acquisto da presentare al venditore (la validità del buono è di 30 giorni dall'emissione tramite piattaforma).

Il buono è accessibile fino a esaurimento dei fondi disponibili e fino al 31 dicembre 2020.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus mobilità, sito in tilt: in un'ora centinaia di utenti in "coda" online per inoltrare la domanda

MessinaToday è in caricamento