Scampato alla demolizione il mitico "Vibertone" della ex linea 81

Per anni il bus ha assicurato i collegamenti tra la città e l'estrema periferia nord. Salvato dalla fiamma ossidrica grazie all'impegno dell'Associazione Mediterranea Autobus Storici

Il bus durante gli ultimi anni di servizio

Chi non ha mai viaggiato sul mitico "Vibertone", il bus autosnodato che per decenni ha assicurato i collegamenti tra Messina e la sua estrema periferia nordm anche via autostrada. Un vero e proprio simbolo della storia dei trasporti cittadini che adesso si appresta a vivere una seconda e insperata carriera. Il mezzo, dopo l'alienazione dal parco Atm, è stato infatti salvato dalla demolizione grazie all'intervento di Amas (Associazione Mediterranea Autobus Storici).

Questa mattina i soci Francesco Fiumanò e Matteo Arena hanno trasferito il bus nella sede dell'associazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donne contro le donne, esplode il caso delle vignette "scandalose" di Lelio Bonaccorso

  • Covid, è morto il sindacalista Santino Paladino

  • Stroncato da un malore mentre consegna la frutta a un cliente, muore il titolare di una azienda

  • Coronavirus, due i casi a Messina con la sindrome di Kawasaki

  • Messa della vigilia di Natale alle 20, cenoni e tombolate con parenti "ristretti": prime anticipazioni sul Dpcm delle feste

  • Stop al coprifuoco per i negozi e riapertura delle scuole, passa in consiglio la mozione contro l'ordinanza di De Luca

Torna su
MessinaToday è in caricamento