rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Lipari

Orrore nelle acque di Alicudi, escono per pescare e recuperano un cadavere in avanzato stato di decomposizione

Il corpo si trovava a metà tra il pontile e una località che si chiama Bazina, abbastanza vicino alla riva. Indagano i carabinieri

E giallo su un cadavere rinvenuto in mare stamattina al largo di Alicudi.

A trovarlo due pescatori, che erano appena usciti in barca.

Non sarà facile risalire presto all’identità in ragione dell’avanzato stato di decomposizione. Il corpo si trovava a metà tra il pontile e una località che si chiama Bazina, abbastanza vicino alla riva. I pescatori hanno notato qualcosa che galleggiava e si sono avvicinati. Terribile la scena che si è presentata ai loro occhi. I due hanno lanciato immediatamente l’allarme allertando carabinieri e capitaneria di porto e sono rimasti a lungo a vigilare che le correnti non riportassero di nuovo al largo il cadavere consentendo così il recupero da parte delle forze dell’ordine.

Dopo il primo intervento dei carabinieri di Filicudi, il corpo si trova ora all’obitorio di Lipari. Indagano anche militari di Milazzo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orrore nelle acque di Alicudi, escono per pescare e recuperano un cadavere in avanzato stato di decomposizione

MessinaToday è in caricamento