Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca Litoranea Nord / Viale della Libertà

Viale della Libertà, pioggia di calcinacci sfiora mamma e bimbo di passaggio

Il crollo ha riguardato palazzo Formento da anni in abbandono. Il monito della quinta circoscrizione contro i titolari e la mancata messa in sicurezza. La questione finisce sul tavolo del sindaco De Luca

Si è rischiata la tragedia questa mattina sul viale della Liberta. Una pioggia di calcinacci, proveniente da palazzo Formento, ha sfiorato una donna che in quel momento transitava sul marciapiede con un neonato nel passeggino. A segnalare l'episodio è stata la quinta circoscrizione con il presidente Ivan Cutè e il consigliere Giovanni Bucalo. Immediato l'intervento dei vigili del fuoco e della polizia municipale per mettere in sicurezza la zona. 

"Non è la prima volta - spiega Cutè -  che si mette in sicurezza il marciapiede ma se non si interviene per la ristrutturazione del palazzo è a rischio l’incolumità dei passanti e dei veicoli parcheggiati nelle prossimità. Ai proprietari in passato, era già stata contestata 'l’omissione di lavori in edifici o costruzioni che minacciano rovina'. Gli stessi, infatti, nonostante i danni strutturali subiti nel tempo dall’edificio in abbandono, non hanno provveduto a risistemarlo adeguatamente, mettendolo in sicurezza".

L’argomento, già trattato nella commissione della V Municipalità, sta per approdare nel prossimo consiglio, dove presidente e consiglieri sono orientati per approvare all’unanimità una delibera che includerà la richiesta di un’ordinanza sindacale affinché si verifichi la situazione sullo stato dei luoghi con la stesura di
relativa relazione,  affinché si provveda alla messa in sicurezza della costruzione, entro un termine preciso per gravi e immediati pericoli per l’incolumità
pubblica e la diffida ai proprietari, o comunque agli aventi titolo, affinché si provveda alla messa in sicurezza della costruzione entro un termine preciso. Alla
scadenza del termine previsto, qualora il proprietario o l’avente titolo non abbia dato riscontro a quanto prescritto, si procede a inoltrare richiesta al servizio comunale competente per l’esecuzione sostitutiva, con oneri a carico del proprietario o l’avente titolo, delle opere di messa in sicurezza.

Entro qualche giorno - fa sapere la Circoscrizione -  la delibera sarà sulla scrivania del primo cittadino, Cateno De Luca, che dovrà emettere ordinanza contingibile e urgente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale della Libertà, pioggia di calcinacci sfiora mamma e bimbo di passaggio

MessinaToday è in caricamento