Taormina, cade dalle scale e precipita sugli scogli: muore a vent'anni

Si tratta di un ragazzo residente nella Perla dello Jonio di origine tunisina. Il cadavere recuperato dall'elicottero dei vigili del fuoco

Non ce l'ha fatta l'uomo precipiato sugli scogli a Taormina. Si tratta di un ventenne un 20enne di origine tunisina, di cittadinanza italiana, residente nella Perla dello Jonio.

Funerali del giovane tunisino, la famiglia chiede aiuto: ci pensa il Comune

Secondo le prime ricostruzioni l'uomo è caduto dalle scale che portano a Capo Taormina ed è finito giù nella scogliera battendo violentemete la testa. Sul posto l'ambulanza del 118 che ha dato l'allarme anche ai Vigili del fuoco intervenuti per il recupero dell'uomo con l'elicottero Drago 68. Sul posto anche gli uomini del distaccamento Vigili del Fuoco di Taormina. 

Sul posto è stato calato personale elisoccorritore. Si è proceduto a imbarellare l'uomo che era già deceduto. Portato sulla costa è stato poi imbarcato sopra una pilotina della Guardia costiera. La salma è stata portata nel porto di Giardini Naxos e affidata alle autorità che avvieranno le indagini del caso. Sulla vinceda indagano i carabinieri.

articolo modificato alle 17.10 del 13 luglio 2020 // Recuperato il cadavere

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donne contro le donne, esplode il caso delle vignette "scandalose" di Lelio Bonaccorso

  • Covid, è morto il sindacalista Santino Paladino

  • Stroncato da un malore mentre consegna la frutta a un cliente, muore il titolare di una azienda

  • Coronavirus, due i casi a Messina con la sindrome di Kawasaki

  • Il supercriminologo: “Su Viviana e Gioele riparto da zero ma i dettagli parlano chiaro”

  • Messa della vigilia di Natale alle 20, cenoni e tombolate con parenti "ristretti": prime anticipazioni sul Dpcm delle feste

Torna su
MessinaToday è in caricamento