Cronaca

Emergenza caldo, anche Messina tra le città a rischio bollino rosso

Nei prossimi due giorni previste ondate di calore in tutta l'Italia. Protezione civile in allerta e maggiore attenzione del ministero per l'epidemia Covid

C'è anche Messina tra le città a rischio bollino rosso monitorate dalla protezione civile. Nei prossimi due giorni l'Italia sarà investita da un'ondata di calore che in diverse località farà schizzare il termometro vicino ai 40 gradi. Domani 31 luglio è già confermato il bollino rosso, con allerta 3 (livello più elevato che indica condizioni di emergenza) in 10 città: Bologna, Bolzano, Campobasso, Rieti, Roma, Torino, Firenze, Frosinone, Perugia, Pescara.

A queste si aggiungeranno dopodomani, primo agosto, Brescia, Latina, Verona e Viterbo, portando a 14 le città al massimo livello di allerta caldo. Sono i dati Sistema nazionale sulla previsione delle ondate di calore del ministero della Salute. Il ministero elabora dei bollettini giornalieri per 27 città con previsioni a 24, 48 e 72 ore.

Le città monitorate sono: Ancona, Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Venezia, Verona, Viterbo. "Quest'anno - scrive il ministero sul suo portale - la pianificazione delle attività di prevenzione è particolarmente rilevante in relazione all'epidemia Covid-19 e alla sua evoluzione nei prossimi mesi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza caldo, anche Messina tra le città a rischio bollino rosso

MessinaToday è in caricamento