rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Cronaca

Caldo e afa, anche Messina da bollino rosso

Nel fine settimana la situazione peggiora. Le temperature potranno raggiungere spesso la fatidica soglia. Secondo alcuni modelli, l'afa potrebbe mollare la presa verso fine mese

Nessuna tregua, anzi. Oggi e domani il caldo sarà ancora intenso sulla Penisola, tuttavia i valori estremi come i 40°C saranno solo occasionali. Allo stesso empo da oggi 21 luglio si registra un progressivo aumento dell'umidità sulle regioni tirreniche che acuirà la sensazione di calura. Calura che soprattutto nelle ore serali e notturne potrà essere opprimente sulle grandi città della costa e delle pianure settentrionali. 

Non si intravede un "miglioramento" all'orizzonte, secondo gli esperti di 3bmeteo.com. Da venerdì, nell'arco del weekend e per i primi giorni della settimana, la nuova bolla africana si accomoderà sul Mediterraneo interessando pressoché tutta l'Europa meridionale e naturalmente l'Italia. Le temperature potranno raggiungere spesso la fatidica soglia dei 40°C e superarla in alcune località. Anche senza i 40 gradi, ci sarà sempre l'afa a rendere il caldo insopportabile, di giorno e di notte un po' su tutte le regioni.

L'ondata di caldo è "democratica": non risparmierà nessuno, da nord a sud, forse sarà leggermente meno estremo soltanto tra la Sicilia, la Calabria e la Puglia salentina. Da sabato e almeno fino a martedì le città che saranno da bollino rosso sono Milano, Cremona, Piacenza, Mantova, Parma, Bologna, Ferrara, Forlì, Padova, Firenze, Perugia, Terni, Roma, Napoli, Foggia, Cagliari, Palermo, Messina, Cosenza.

Possibili alcuni temporali (collegati al transito di un paio di impulsi atlantici che scorreranno sull'Europa centrale) nei settori alpini e localmente quelli prealpini sia nella seconda parte della giornata di giovedì che nella seconda parte della giornata di sabato. I loro effetti sulle condizioni climatiche saranno poco significativi salvo che strettamente nelle aree interessate dai rovesci. Secondo alcuni modelli, il caldo potrebbe mollare la presa verso fine mese, ma è presto per avere previsioni precise. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo e afa, anche Messina da bollino rosso

MessinaToday è in caricamento