Cronaca

Cantieri di servizio, 464 messinesi pronti a lavorare

I beneficiari presteranno servizio per quattro ore al giorno e per una durata di tre mesi. Saranno impiegati sia all'interno degli edifici comunali sia per le vie della città

Giornata importante per 464 messinesi, oggi a Palazzo Zanca per firmare il contratto che li vedrà coinvolti nel progetto dei "cantieri di servizio".

Inizialmente i beneficiari erano stati ricevuti in sala Ovale, ma presto si è generato il caos e tutto si è spostato nel più capiente salone delle Bandiere. 

A partire dalle 9, i responsabili del progetto hanno proceduto all’assegnazione dei cantieri agli ammessi in graduatoria ed a stabilire l’orario di lavoro in funzione delle esigenze dell’amministrazione comunale.

“Oggi è stata una giornata molto impegnativa ma altrettanto piacevole – ha sottolineato l’assessore alle Politiche Sociali Alessandra Calafiore – in quanto da domani i beneficiari potranno cominciare a lavorare per quattro ore al giorno e ottanta ore mensili. Sono state raccolte le presenze e si é effettuato l’incontro con i Rup. Le destinazioni sono varie perché riguardano sia edifici comunali che diversi siti della città”.

I destinatari dovranno giornalmente attestare la loro presenza, firmando l’apposito registro, e prestare la loro attività per tutta la durata del cantiere. L’assegnazione ai cantieri di servizio, per complessivi tre mesi, non determina l’instaurarsi di un rapporto di lavoro con il Comune.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantieri di servizio, 464 messinesi pronti a lavorare

MessinaToday è in caricamento