Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Capo d'Orlando

Capo d'Orlando, estorsione al farmacista Velardi: la Cassazione conferma la condanna per Mancari

Rigettato il ricorso dell'uomo, già coinvolto in operazioni antidroga, che si è sempre difeso sostenendo di avere solo chiesto aiuto ad un amico. Disposta anche la liquidazione alle spese della parti civili

Confermata la sentenza della Corte d’Appello di Messina per Franco Mancari (nella foto), condannato a 7 anni e otto  mesi di reclusione per estorsione aggravata ai danni del farmacista Gianfranco Velardi.

La Cassazione ha infatti rigettato il ricorso presentato dall’avvocato Salvatore Silvestro e disposto anche la liquidazione delle spese processuali alle parti civili: oltre il farmacista Velardi, anche l’Acio, Comune di Capo d’Orlando, Fai, Federfarma e Ordine dei Farmacisti.

Franco-Mancari-2Mancari era stato condannato in primo grado a 10 anni e mezzo di reclusione dal collegio giudicante del Tribunale di Patti e si è sempre difeso sostenendo di avere solo chiesto aiuto ad un amico e di non avere mai avuto intenzioni estorsive.  

Già  coinvolto e condannato nelle operazioni antidroga “Due Sicilie” del 2005 e “Domino” del 2006, Mancari avrebbe preteso più volte la  somme di denaro dal professionista, circa trentamila euro. Due in particolare gli episodi documentati anche con le intercettazioni ambientali. Le richieste divennero sempre più esose fino a quando Velardi rifiutò di pagare spiegando. Le cimici già piazzate dagli inquirenti registrarono la risposta di Mancari:  “Se mi denunci la giustizia in Italia  funziona così dopo tre giorni esco e mi dovrai mantenere”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capo d'Orlando, estorsione al farmacista Velardi: la Cassazione conferma la condanna per Mancari

MessinaToday è in caricamento