Cronaca Bordonaro

"Capodanno al parcheggio di Bordonaro", l'ironia social sull'area di interscambio ancora poco utilizzata

La trovata dell'ex consigliere Salvatore Sorbello che ha già raccolto quasi 300 "adesioni". La nuova mobilità proposta dal Comune resta uno degli argomenti caldi

L'ironia corre sul web, soprattutto se si parla di mobilità. E così l'ex consigliere comunale Salvatore Sorbello lancia l'idea di un capodanno alternativo da passare al parcheggio di Bordonaro. L'autore crea addirittura l'evento invitando tutti i cittadini ad aderire e raccogliendo al momento circa 300 apprezzamenti. Dietro c'è una velata critica a una delle zone d'interscambio più discusse tra quelle che stanno nascendo negli ultimi mesi. L'impianto, inaugurato lo scorso agosto, non è ancora entrato a regime ed in molti hanno manifestato dubbi sulla sua utilità in una zona periferica dove uffici e negozi sono praticamente assenti. Tra i perplessi anche il presidente del terzo quartiere Alessandro Cacciotto, in virtù di un parere negativo espresso già dalla circoscrizione sulla strategia di Palazzo Zanca riguarda la mobilità.

Mobilità e nuove regole, Mondello: "Serviva una sterzata, alcuni parcheggi d'interscambio potrebbero restare gratuiti"

Ad ottobre il Comune ha tentato di metterci una pezza istituendo un servizio navetta che collega il parcheggio al Policlinico. All'origine, come spiegato dallo stesso assessore alla Mobilità Salvatore Mondello, c'è infatti l'idea di indurre il cittadino che raggiunge Gazzi via tangenziale a lasciare l'auto e prendere il mezzo pubblico per poi spostarsi all'interno della struttura sanitaria. "Il parcheggio - aveva detto Messina Today Mondello -  i trova infatti su un asse dove insistono strutture importanti come il Policlinico ma penso anche a scuole e Conservatorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Capodanno al parcheggio di Bordonaro", l'ironia social sull'area di interscambio ancora poco utilizzata
MessinaToday è in caricamento