Furti, droga ed eccessi alla guida: controlli a tappeto dei carabinieri

L'intensa attività dei militari impegnati in tutta la città. Denunciate undici persone mentre in dodici sono stati segnalati alla Prefettura per utilizzo di sostanze stupefacenti

E' stata intensa l'attività dei carabinieri impegnati nei controlli durante il week-end. Nei giorni di venerdì 12 e sabato 13 giugno, i militari del Nucleo Radiomobile e delle Compagnie Carabinieri di Messina Centro e Messina Sud.hanno presidiato l'intera città da Torre Faro a Tremestieri. Undici le persone denunciate al termine delle attività mentre dodici sono state quelle segnalate alla Prefettura per possesso e consumo di droga.

I controlli hanno interessato i quartieri di Giostra ed Annunziata, del Villaggio Aldisio, di Santa Lucia Sopra Contesse e del Cep anche per prevenire gli assembramenti di persone nelle zone periferiche del capoluogo, informando i cittadini sulle norme in vigore e verificando il rispetto delle disposizioni.

In particolare, nel corso dei servizi, un 24enne, è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Messina poiché responsabile del furto aggravato di energia elettrica, in quanto forti rumori provenienti dall’abitazione hanno indotto i Carabinieri ad un controllo all’interno che ha evidenziato la presenza di un allaccio abusivo alla corrente elettrica.

Un giovane di 23 anni è stato deferito in stato di libertà in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Messina poiché rifiutatosi di fornire indicazioni sulla propria identità personale durante un controllo alla circolazione stradale. Analogo provvedimento per unn 32enne e un 21enne, sorpresi nella recidiva di guida senza patente.I carabinieri hanno poi sanzionato tre uomini, rispettivamente un 45enne, un 35enne e un 22enne, per rifiuto dell’accertamento dell’uso di sostanza stupefacente in quanto, controllati alla guida di veicoli in apparente stato psicofisico alterato, hanno rifiutato di sottoporsi agli accertamenti in una struttura sanitaria per verificare se fossero alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Non sono poi mancati i soliti "fracassoni" in auto con musica a tutto volume. In particolare, due 24enni e un 29 enne sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Messina per il reato di molestie del riposo delle persone poiché diffondevano musica ad alto volume. Un 19enne  è invece stato deferito in stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Messina poiché sorpreso, senza giustificato motivo, in possesso di oggetti idonei ad offendere. Un 23enne, che è stato deferito in stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Messina poiché responsabile di violazione dei sigilli, in quanto trovato ad usare un apparato acustico che era stato già sequestrato ed affidato a lui in custodia.

Inoltre, 12 persone, di età compresa tra 18 e 51 anni, sono state segnalate alla locale Prefettura quali assuntori di stupefacente, poiché trovate in possesso di modiche quantità di marijuana, cocaina e crack, detenute per uso personale, con il sequestro complessivo di 21 grammi di sostanza stupefacente.

I militari hanno, inoltre, contestato la sanzione amministrativa relativa alla violazione delle prescrizioni per il contenimento dell’emergenza covid-19 ad un uomo trovato all’interno di un ufficio pubblico senza indossare la mascherina obbligatoria.

I numeri dei controlli

Infine, nel corso dei servizi sono stati controllati complessivamente 208 veicoli e 380 persone, 26 infrazioni al Codice della Strada di cui 5 aventi rilevanza penale e 21 con sanzioni amministrative. Sono stati sottoposti a sequestro amministrativo 2 veicoli perché i conducenti circolavano privi di copertura assicurativa obbligatoria e ritirate 2 patenti di guida, in vista della successiva sospensione. Infine sono state effettuate 14 rimozioni di veicoli trovati in sosta vietata in via Garibaldi ed in Viale della Libertà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Far west sui Colli Sanrizzo, insulti e schiaffi tra due famiglie nell'area attrezzata di Musolino

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • Brigata Aosta nello sconforto per la morte di Filippo Fontana, indagini a tutto campo a Capo d'Orlando

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento