rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca Milazzo

Alla guida sotto effetto di alcool e droga, i controlli dei carabinieri durante il 25 aprile

Il bilancio dei militari dell'Arma tra Milazzo e Santo Stefano di Camastra

Ieri, in occasione della Festa della Liberazione, in cui moltissime persone hanno scelto di trascorrere la festività nel territorio milazzese, i carabinieri della Compagnia di Milazzo hanno effettuato un servizio straordinario di prevenzione e controllo del territorio, in particolare nelle località lungo la costa tirrenica, finalizzato alla prevenzione e al contrasto dell’illegalità, con attenzione al contrasto dei reati in materia di stupefacenti e agli illeciti del Codice della Strada che determinano pericolo ad automobilisti, passeggeri e pedoni.

I militari dell’Arma hanno attuato diversi posti di controllo alla circolazione stradale, nel corso dei quali hanno denunciato 11 persone per guida sotto l’influenza di alcool e con alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti, condotte che, spesso, sono causa di gravi incidenti. Contestualmente, sono state elevate sanzioni relative a diverse violazioni, tra cui il mancato uso delle cinture di sicurezza e del casco protettivo, l’uso del cellulare alla guida, la circolazione con patente scaduta o sospesa,
l’inosservanza delle condizioni di sicurezza per il sorpasso e la velocità non commisurata. Inoltre, altre 5 persone sono state segnalate alle Prefetture quali assuntrici di stupefacenti, poiché trovate in possesso di modiche quantità di marijuana, cocaina e hashish, detenute per uso personale, che sono state sequestrate e verranno inviate al Reparto Investigazioni Scientifiche dell’Arma per le analisi di rito. Nel corso dei servizi sono state sottoposte a controllo complessivamente 179 vetture e 326 persone.

Anche i carabinieri della Compagnia di Santo Stefano di Camastra hanno svolto servizi di controllo straordinario.  Sono stati controllati più di 200 veicoli e oltre 300 persone con la contestazione di oltre 40 violazioni al Codice della Strada per sanzionare, in particolare, quelle condotte che mettono in serio pericolo la sicurezza degli automobilisti e dei pedoni, quali l’utilizzo del cellulare alla guida, mancato uso delle cinture di sicurezza e guida pericolosa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla guida sotto effetto di alcool e droga, i controlli dei carabinieri durante il 25 aprile

MessinaToday è in caricamento