Cronaca

Personale non vaccinato e autorizzazioni mancanti, blitz dei Nas in due case di riposo messinesi

Anche in città e provincia le ispezioni dei carabinieri per verificare i servizi a favore degli anziani durante l'emergenza Covid. Scattato il deferimento all'autorità giudiziaria

Anche due case di riposo messinesi sono finite sotto la lente d'ingrandimento dei carabinieri del Nas. I militari hanno eseguito diverse ispezioni in tutta Italia, per verificare la corretta erogazione dei servizi di cura ed assistenza a favore delle persone anziane e disabili ospitate presso cliniche e strutture a loro dedicate, con particolare attenzione alla riduzione del contagio da Covid.

VIDEO | Rsa e case di riposo, i controlli dei Nas

Irregolarità anche nel territorio peloritano. In particolare, èstato accertato che il personale sanitario operante in due comunita' alloggio di Messina e  Milazzo  ha scelto in autonomia di non sottoporsi alla profilassi vaccinali per il covid-19. Inoltre e' stato appurato che gli anziani ospitati presso la struttura del capoluogo messinese non risultavano censiti all'Autorita' e non era stato predisposto il documento di valutazione rischi per il personale operante, motivi per i quali il titolare è stato deferito all'Autorita' giudiziaria. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Personale non vaccinato e autorizzazioni mancanti, blitz dei Nas in due case di riposo messinesi

MessinaToday è in caricamento