Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Carcere di Barcellona, detenuto prende a colpi di spranga cinque agenti

Alcuni hanno dovuto fare ricorso alle cure mediche. La denuncia del sindacato di polizia penitenziaria: "Non siamo carne da macello"

Ha picchiato con una spranga cinque agenti e almeno un paio sono quelli che hanno duvuto fare ricorso alle cure mediche. E' accaduto all'ottavo reparto psichiatrico del carcere di Barcellona. Il detenuto ha divelto una porta del bagno della propria cella e impossessandosi di una sbarra di ferro ha picchiato cinque agenti.

A denunciarlo il sindacato di polizia penitenziaria FsCoS. Non è la prima volta che in questa parte del carcere si registrano aggressioni alla polizia penitenziaria,  l’ultima lo scorso 18 novembre da parte di due detenuti ai danni di un agente costretto a ricorrere alla cure del pronto soccorso.

«Siamo poliziotti, non carne da macello per galeotti – si legge nella nota del sindacato  – in questo carcere si ripetono e si susseguono atti di intolleranza, oltraggio e violenza fisica contro agenti della Polizia Penitenziaria".

"In Sicilia - continua il segretario del sindacato Domenico Mastrulli - servirebbe un ulteriore 35% di personale rispetto alle attuali unità. Servirebbe una maggiore presenza di Dirigenti penitenziari, funzionari del Corpo, per sopperire alle lacunose attese di chi opera ai confini di realtà penitenziarie sull'Isola poco seguite dal Centro Dipartimentale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carcere di Barcellona, detenuto prende a colpi di spranga cinque agenti

MessinaToday è in caricamento