rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Cronaca Barcellona Pozzo di Gotto

Due evasi dal carcere di Barcellona Pozzo di Gotto, uno è stato ritrovato

L'uomo riportato in cella ma si cerca ancora un palermitano. Il segretario nazionale della polizia penitenziaria, Scaduto: "Struttura inadeguata, occorre potenziare l'organico"

Due detenuti sono evasi oggi pomeriggio dal carcere di Barcellona Pozzo di Gotto. Uno è stato immediatamente ritrovato e si trova ora di nuovo in caserma.  L'uomo si trova ora in caserma ma le ricerche proseguono per trovare l'altro fuggiasco allontanatosi a piedi.

Si tratta di un palermitano che indossa una tuta blu ed è un "internato" vale a dire sottoposto ad una misura di sicurezza detentiva. Gli sta dando la caccia la polizia penitenziaria che ha chiesto supporto ai carabinieri. Le ricerche sono concentrate soprattutto nella via Marconi.

A confermare la notizia le forze dell'ordine ma anche il sindacato della polizia penitenziaria Confipe che da anni segnala difficoltà a gestire la struttura carceraria.

Nel cortile per il passeggio fuggono dal carcere, dura un paio d'ore l'evasione di due detenuti

"Al carcere di Barcellona Pozzo di Gotto - spiega Francesco Davide Scaduto, segretario nazionale Confipe -  da quando si è trasformata in casa circondariale non sono stati fatti interventi strutturali particolari per adeguarla, la struttura è quella di un Opg  a cui si aggiunge una carenza cronica di personale tanto che siamo ancora in stato di agitazione: Sia l'amministratore locale che il provveditorato regionale restano indifferenti alle nostre richieste e alle nostre segnalazioni e in particolare alla necessità di potenziare l'organico. Ad oggi a Barcellona Pozzo di Gotto non si riescono a garantire neanche i diritti soggettivi come le ferie, i permessi studio o la 104 che vengono riconosciuti a tutti i lavoratori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due evasi dal carcere di Barcellona Pozzo di Gotto, uno è stato ritrovato

MessinaToday è in caricamento