rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cronaca

Aria diversa nel carcere di Gazzi, celebrata la Festa della Musica

L'evento è stato promosso dal ministero della Cultura. Protagonisti i detenuti in un messaggio per superare tutte le barriere

Aria diversa nel carcere di Gazzi dove questa mattina si è svolta la Festa Europea della Musica 2022, promossa dal ministero della Cultura, in collaborazione con l’Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica (AIPFM).

All’evento, inaugurato dall’esibizione della Banda musicale della Brigata meccanizzata Aosta, insieme al Coro giovanile messinese “Note Colorate”, hanno partecipato autorità civili, politiche e religiose. “La Festa della Musica – hanno evidenziato il sindaco Basile e l’assessore Mondello – rappresenta uno degli appuntamenti annuali più importanti di cultura e spettacolo nel panorama europeo. L’edizione 2022, con il tema del “Recovery Sound Green Music Economy, si caratterizza con l’obiettivo della ripartenza del settore musicale attraverso una particolare attenzione per l’ambiente. Attraverso la musica si trasmettono messaggi di integrazione e socialità, si superano barriere culturali, politiche ed economiche, si avviano processi di collaborazione e cooperazione”.

Nel corso della manifestazione sono stati intervallati brani musicali con la voce narrante della “Libera Compagnia del Teatro per Sognare”, composta dai detenuti attori partecipanti al laboratorio teatrale attivo presso la Casa Circondariale. I detenuti, con la partecipazione straordinaria dell’attore Giampiero Cicciò, hanno recitato versi, alternandosi a rappresentanti di alcune Forze Armate e Forze di Polizia. Questo evento è un altro tassello del progetto Reti Teatrali, che testimonia come attraverso collaborazioni proficue si possano raggiungere grandi risultati anche in luoghi difficili e complicati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aria diversa nel carcere di Gazzi, celebrata la Festa della Musica

MessinaToday è in caricamento