Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca Taormina

In scadenza la deroga per la Cardiochirurgia pediatrica, Ugl accende i riflettori su Taormina

In una nota il sindacato chiede certezze sul futuro dell'importante presidio sanitario dell'ospedale San Vincenzo

L'Ugl accende i riflettori sul centro di Cardiochirurgia pediatrica di Taormina. L'importante presidio sanitario è attualmente in piedi grazie a una deroga concessa dalla Regione fino al prossimo 31 luglio, poi imcomberà il rischio del trasferimento a Palermo. Il segretario provinciale Fabrizio Denaro, il segretario provinciale Utl Tonino Sciotto e il referente aziendale Salute all’Asp di Messina Giuseppe Truglio intervengono sulla questione relativa alla deroga per la Cardiochirurgia Pediatrica di Taormina

“Ad un mese esatto dalla scadenza della proroga accordata dalla Regione Siciliana alla Cardiochirurgia pediatrica di Taormina, Ugl Salute Messina ritiene necessario tenere alta l’attenzione su questa delicata questione, per la quale ci auguriamo si arrivi ad una soluzione definitiva entro il 31 luglio. E’ opportuno ricordare che lo scorso maggio era stata annunciata dalla Presidenza della Regione l’avvio della richiesta di deroga. Siamo fiduciosi che in questi due mesi la Commissione Ministeriale dedicata a valutare la richiesta di deroga abbia lavorato incessantemente e nel silenzio per assicurare la continuità assistenziale, la qualità delle cure assicurate dal Centro e la tutela dei lavoratori che hanno maturano in  questi anni un expertise di primissimo livello. Continuiamo a ritenere che l’ipotesi delle due Cardiochirurgie pediatriche in Sicilia sia sostenibile e ci aspettiamo a breve novità. Nei prossimi giorni invieremo una nota al direttore generale dell’Asp di Messina per chiedere sviluppi sulla vicenda, considerato che salvo nuove proroghe, il 31 luglio scadrà la proroga".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In scadenza la deroga per la Cardiochirurgia pediatrica, Ugl accende i riflettori su Taormina
MessinaToday è in caricamento