rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Faro Superiore / Via Torrente Papardo

Rischiano di fermarsi le attività all'ospedale Papardo, manca il sangue per i pazienti

In particolare il gruppo sanguigno 0, il direttore di Medicina Trasfusionale ha lanciato un appello urgente ai messinesi

Gravissima carenza di sangue all’Ospedale Papardo: a rischio le attività. Il direttore dell'Unità operativa di Medicina Trasfusionale dell’Azienda Ospedaliera Papardo rivolge un accorato appello a tutta la cittadinanza messinese invitandoLa a donare poiché è in atto una gravissima carenza di sangue, di tutti i gruppi sanguigni e in particolare di gruppo 0, che sta mettendo a serio rischio il supporto trasfusionale urgente per i pazienti ematologici, oncologici, chirurgici, politraumatizzati. Al momento non si riesce ad avere neanche supporto da altri centri trasfusionali poiché c’è una riduzione delle donazioni in tutto il territorio regionale e nazionale.

Possono donare le persone in buona salute, tra i 18 e i 65 anni, di almeno 50 kg di peso, che non abbiano stili di vita a rischio (ad esempio è possibile donare dopo 4 mesi dall'applicazione di piercing, tatuaggi, agopuntura, cambio partner) tutti i giorni feriali dalle 8.00 alle 12.00 previo appuntamento via mail donatorisanguepapardo@aopapardo.it, whatsapp o telefono cellulare 3341061707, di mattina al telefono fisso: 0903993507/0903993803.

Chi non ha mai donato o chi non dona da oltre due anni, almeno tre giorni prima della donazione dovrà effettuare presso il Centro Trasfusionale la "predonazione" che consiste in una visita e un prelievo di sangue preliminare di controllo per valutare l’idoneità alla donazione. Non bisogna essere digiuni prima di donare ma è ammessa una leggera colazione senza assunzione di latte e latticini (è possibile quindi bere acqua, thè, caffè anche zuccherato, mangiare una fetta biscottata con della marmellata). E’ consentito un leggero pranzo due ore prima della donazione pomeridiana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischiano di fermarsi le attività all'ospedale Papardo, manca il sangue per i pazienti

MessinaToday è in caricamento