Blatte e scarafaggi tra panna e babà, chiusi una nota pasticceria e un laboratorio abusivo

Il laboratorio era di pertinenza del locale già sanzionato la scorsa settimana e appena riaperto. Multe per seimila euro, mentre finiscono all'istituto Zooprofilattico di Palermo i campioni di alimenti per accertare eventuali contaminazioni dopo i casi di salmonella

Un laboratorio di pasticceria nella zona centro-nord abusivo e privo di ogni autorizzazione. E’ stato  sequestrato e sono scattate le denunce per i titolari. Il laboratorio riforniva una riforniva la pasticceria la cui attività era stata sospesa una settimana fa e poi aveva ripreso perché aveva ottemperato alle prescrizioni imposte di carattere igienico sanitario.

Il laboratorio si trova ad un isolato di distanza dalla pasticceria e là dentro la polizia municipale della sezione Annona, coordinata dal comandante Giardina, e gli ispettori dell’Asp hanno trovato di tutto:  blatte, formiche e tarme, escrementi di topi.

I controlli sono proseguiti in centro, in una nota pasticceria, dove sono stati trovati scarafaggi e altri animali e condizioni igieniche-sanitarie pessime. L’attività è stata sospesa fino al ripristino delle condizioni igienico sanitarie previste dalla legge. Per quest’ultima pasticceria sono scattate anche multe da seimila euro e altre sono in procinto di essere elevate dopo la stesura del verbale di ispezioni. Dei locali non sono stati resi noti i nomi.

Sulla pasticcerie di recente si è concentrata l’attenzione dell’Annona unitamente all’Asp dopo i casi di salmonella che hanno portato in ospedele una decina di persone. Campioni di alimenti sono stati prelevati la scorsa settimana su due pasticcerie per verificare eventuali  contaminazioni.

Ma gli esami nel centro di Barcellona non ha dato esito certo tanto che i campioni sono stati inviati all’istituto Zooprofilattico di Palermo per un ulteriore riscontro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, è morto il sindacalista Santino Paladino

  • Donne contro le donne, esplode il caso delle vignette "scandalose" di Lelio Bonaccorso

  • Stroncato da un malore mentre consegna la frutta a un cliente, muore il titolare di una azienda

  • Messa della vigilia di Natale alle 20, cenoni e tombolate con parenti "ristretti": prime anticipazioni sul Dpcm delle feste

  • Su Viviana e Gioele indagini per altri due mesi, Daniele Mondello: "Orribile non poter ancora dar loro sepoltura"

  • Stop al coprifuoco per i negozi e riapertura delle scuole, passa in consiglio la mozione contro l'ordinanza di De Luca

Torna su
MessinaToday è in caricamento