Cronaca

Caserma Di Maio, quasi pronta per accogliere i vigili urbani

Sopralluogo del vicesindaco nella struttura destinata ad accogliere tutte le funzioni della Poizia municipale. Completati i lavori di adeguamento sismico

Sistemare i vati reparti della Polizia Municipale all’interno di una struttura unica, dove convogliare tutti gli uffici. 

Si è perso un finanziamento di un milione e trecentomila euro, per la realizzazione di una nuova caserma destinata ai Vigili Urbani perché non sono state espletate le procedure amministrative, progettuali e tecnologiche nei tempi previsti. 

Ora il Comune di Messina corre ai ripari. Proprio oggi, il vicesindaco Salvatore Mondello ha visitato  la caserma Di Maio, dove sono stati completati i lavori di adeguamento sismico e che presto saranno collaudati.

Gli interventi prevedono una seconda fase di adeguamento della caserma stessa per renderla un nucleo centrale e un luogo dove potere allocare tutte le funzioni del Corpo di Polizia municipale. 

Gli interventi sono stati eseguiti dal direttore dei lavori Gaetano Polisano e dal rup Fausto Occhipinti. 

 “E’ stato ottenuto un risultato eccellente – ha sottolineato il Vicesindaco – soprattutto sotto il profilo dell’antisismicità e altrettanto soddisfacente in termini di luminosità dei locali e di spazi da utilizzare prossimamente in maniera adeguata per la predisposizione degli opportuni uffici”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caserma Di Maio, quasi pronta per accogliere i vigili urbani

MessinaToday è in caricamento