rotate-mobile
Cronaca

Circo Orfei a Messina, la federazione dei Verdi chiede l'accesso agli atti

L'istanza presentata da Raffaella Spadaro, presidente regionale del partito, che vuole vederci chiaro sui criteri di installazione e condizione degli animali. Dubbi sulla presenza delle scuole agli spettacoli

"Per una migliore tutela della salute della comunità e dell'ambiente, è interesse conoscere l'iter autorizzativo ed i criteri che hanno consentito l'installazione del Circo, con la presenza di animali, in località San Filippo". Sono chiare le intenzioni della Federazione dei Verdi che vuole conoscere l'iter burocratico e le concessioni che hanno autorizzato la presenza del Circo Orfei Darix Martini a Messina. Con una istanza di accesso agli atti Raffaella Spadaro si è rivolta a prefettura, sindaco, assessore agli Spettacoli, Asp, e ai membri eletti dei firmatari della Risoluzione parlamentare della settima commissione permanente, per ottenere in tempi brevi tutta la documentazione. 

L'arrivo del Circo Orfei a Messina

Nello specifico la volontà del partito è quella di conoscere i verbali attraverso cui la Commissione di vigilanza ha autorizzato la realizzazione degli spettacoli circensi, "con particolare riferimento alle autorizzazioni sanitarie e alle modalità di fruizione del pubblico in ottemperanza alle disposizioni legislative vigenti in tema di prevenzione del rischio covid-19", si legge nell'istanza.  E ancora prendere possesso della documentazione legata ai servizi igienici per il pubblico e al sistema di smaltimento delle deiezioni degli animani, "sfruttati per gli spettacoli", spiegano ancora.  

Particolare attenzione è stata posta anche riguardo le modalità logistiche attraverso cui le scolareste dovrebbero partecipare agli spettacoli, e dunque sapere con quali mezzi di trasporto gli alunni raggiungeranno l'area e quali siano state le "scelte effettuate rispetto al riconoscimento del valore e della portata delle attività inerenti al mondo dello spettacolo in termini di diffusione e trasmissione culturale, aggregazione sociale e valorizzazione del territorio", spiegano ancora. 

Intanto già da una settimana il personale del circo distribuisce biglietti e pubblicità per le vie della città. Dal 21 ottobre, infatti, cominceranno gli spettacoli che dureranno fino al 22 novembre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Circo Orfei a Messina, la federazione dei Verdi chiede l'accesso agli atti

MessinaToday è in caricamento