Cronaca Sant'Angelo di Brolo

Sant'Angelo di Brolo, dopo 9 anni a luglio i lavori per la frana

Aggiudicata la gara per 940 mila euro per il ripristino e la messa in sicurezza della strada esterna Pantano Alto-San Carlo

L’inizio dei lavori è fissato per i primi di luglio e dovrebbe mettere fine ad un’attesa che dura da nove anni. Da tanto i residenti di Sant’Angelo di Brolo attendono il rifacimento della circonvallazione, danneggiata dall’alluvione del 2010 ed oggi in condizioni disastrose. Da anni vivono gravi disagi. E’ stata infatti aggiudicata la gara - con un importo di 940 mila euro - indetta dall'Ufficio contro il dissesto idrogeologico per il ripristino e la messa in sicurezza della strada esterna Pantano Alto-San Carlo, la circonvallazione del centro abitato gravemente danneggiata dagli eventi alluvionali del 2010 e dalle frane che si sono susseguite, causando il crollo della pavimentazione stradale.

"Questo di Sant'Angelo- commenta il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, commissario della Struttura - è solo l’ultimo delle decine di cantieri aperti, o prossimi all’apertura in Sicilia, per la lotta al dissesto idrogeologico. Abbiamo recuperato progetti accantonati da anni. E invece servono risposte immediate ed efficaci a tutela del nostro territorio".

L’intervento - predisposto dagli uffici diretti da Maurizio Croce - riguarda l’esecuzione delle opere di sostegno di protezione e stabilizzazione delle scarpate a monte, di barriere di sicurezza, di convogliamento e regimentazione delle acque, di modifica e risagomatura del tracciato. L’importante arteria, oltre a rappresentare l’unica strada idonea per il transito dei mezzi pesanti, è l’unica via di fuga in caso di calamità per gli abitanti del tessuto urbano dell’abitato nonché per quelli delle numerose borgate del versante est del territorio comunale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant'Angelo di Brolo, dopo 9 anni a luglio i lavori per la frana

MessinaToday è in caricamento