Barcellona, cocaina e marijuana negli slip: arrestati due minorenni

Una diciannovenne, fermata in prima battuta insieme ai due ragazzi, è stata rimessa in libertà subito dopo. Il terzetto è stato bloccato di notte, in contrada Arena Montecroci, una zona isolata alla periferia del centro tirrenico

la droga sequestrata

Una diciannovenne e due minorenni sono stati arrestati la scorsa notte, dai carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso. Sotto sequestro 143 grammi di marijuana e 21 di cocaina. Una volta portati in caserma lei è stata rimessa in libertà mentre i due minorenni sono stati trasferiti al centro di prima accoglienza per minori.

Il sequestro è il risultato di servizi di controllo del territorio finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti. Mentre stavano facendo un controllo nei pressi di località Arena Montecroci, una zona isolata e periferica di Barcellona Pozzo di Gotto, più in particolare nei pressi di un’area di sosta scarsamente illuminata, i carabinieri hanno notato una Toyota Yaris con a bordo tre giovani. I tre, alla vista dei militari, hanno subito mostrato agitazione assumendo un atteggiamento palesemente nervoso.

I militari, una volta vicini all’autovettura, si sono accorti di un sacchetto di carta nascosto sotto il sedile anteriore lato passeggero. All'interno c'erano diversi involucri in cellophane con della marijuana. Complessivamente sono stati trovati circa 139 grammi di erba ed un involucro in plastica con all’interno 19 grammi di cocaina insieme ad un bilancino di precisione.

La perquisizione estesa sui due minorenni permetteva di rinvenire altra sostanza stupefacente. Infatti, uno dei due minorenni, nascondeva nelle parti intime del proprio corpo un involucro in plastica, presente negli ovetti di cioccolato, con all’interno 2 grammi di cocaina, mentre, il secondo giovane nascondeva, sempre sulla propria persona, 4 grammi di marijuana suddivisa in 4 dosi. 
Complessivamente i carabinieri hanno sequestro 143 grammi di marijuana e 21 grammi di cocaina.  Al termine delle formalità di rito, come disposto dal sostituto procuratore di turno presso la Procura di Barcellona Pozzo di Gotto,  Alessandro Liprino, la giovane diciannovenne è stata rimessa in libertà, mentre i due minorenni sono stati accompagnati presso il centro di prima accoglienza di Messina, come disposto dal sostituto Annalisa Arena presso la Procura della Repubblica per i minorenni di Messina. 
 

Potrebbe interessarti

  • Murales di Dania Mondello, spuntano le pale di fichi d'india all'Annunziata

  • Vigilia degli esami, la lettera più bella di un docente ai suoi studenti

  • Neurochirurgia, torna a Messina il professore Marc Sanson

  • La residenza dorata di Malatto a Portorosa, Articolo Uno chiede l'intervento del Guardasigilli

I più letti della settimana

  • Granita messinese, cinque migliori bar-pasticceria in cui gustarla in città

  • “I medici insultano gli infermieri sul web”, è scontro fra i soccorritori del 118

  • “Si è sacrificata per tutti”, l'addio al Duomo per Martina Carbonaro

  • Vigilia degli esami, la lettera più bella di un docente ai suoi studenti

  • Paura alla fermata del tram, fiamme e colonna di fumo: sul posto la polizia

  • Panico in tangenziale, incendio lambisce la strada al passaggio delle auto

Torna su
MessinaToday è in caricamento