rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Risse tra minori a piazza Cairoli, Blasco: "Sono due i gruppi contrapposti"

In commissione al Comune per un confronto sulla sicurezza urbana il comandante della polizia municipale ha risposto alle domande dei consiglieri, sotto i riflettori i casi di violenza tra giovanissimi in Centro città

Troppe risse negli ultimi mesi a piazza Cairoli. Minori contro minori che se le danno di santa ragione sotto lo sguardo dei passanti. Il comandante della polizia municipale Stefano Blasco in commissione comunale ha fotografato la situazione nel Centro città rispondendo alle domande dei consiglieri comunali:

"Abbiamo analizzato il fenomeno tra l'altro molto delicato perché coinvolge minori - ha affermato Blasco - a piazza Cairoli ci sono due gruppi contrapposti, uno composto da extracomunitari e un altro da messinesi, noi interveniamo prontamente quando si verificano casi di violenza ma il nostro apporto all'ordine pubblico è di ausilio". Le proposte concrete il comandante, nei fatti, le ha girate alla prefettura per ragioni di competenza dove si riunisce il comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica. "Questi problemi a piazza Cairoli sono comunque strutturali andando indietro nel tempo - ha proseguito il comandante - non possiamo impedire a un giovane di non frequentare determinati posti, certamente noi agiamo con la prevenzione e con la nostra presenza che è assicurata". 

Piazza Cairoli, "scazzottata" tra giovanissimi

Nel corso del suo intervento si è parlato anche della stabilizzazione dei 46 vigili a tempo su richiesta del consigliere Gioveni "Spero in una riserva nel prossimo concorso" - ha detto e di telecamere di videosorveglianza per reprimere le risse su domanda del consigliere Cipolla. 

Sui disservizi del numero 090771000, il centralino della polizia municipale, il comandante ha risposto al consigliere Rinaldo: il problema tecnico delle mancate risposte degli operatori è stato risolto con l'acquisto di una nuova apparecchiatura. 

"Abbiamo rimpinguato il reparto radiomobile e motociclisti - ha continuato Blasco - il fenomeno delle violazioni al codice della strada e in particolare quelle legate al mancato rispetto degli scivoli per i diversamente abili è purtroppo diffuso, noi stiamo sanzionando". 

Blasco ha concluso tessendo le lodi dei vigili urbani di Messina "Su qualità e umanità questa città è in un altro pianeta rispetto ad altre" sottolineando come con 300 unità in organico sia molto lontana dai 900 agenti che servirebbero in totale e che andrebbero a soddisfare tutti i servizi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risse tra minori a piazza Cairoli, Blasco: "Sono due i gruppi contrapposti"

MessinaToday è in caricamento