Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

Anche la Lega spinge per la riconferma del comandante Blasco: "Basile chiarisca perché è contrario"

Il mandato dell'attuale numero uno della polizia municipale sta per scadere e il Comune vuole nominare il sostituto tramite concorso

Anche la Lega scende in campo in difesa del comandante della polizia municipale Stefano Blasco. Il suo mandato scadrà il prossimo 15 novembre e il Comune per trovare il sostituto questa volta vuole indire un concorso pubblico senza optare per una nuova proroga. Una linea che neanche i leghisti che siedono in consiglio comunale approvano, schierandosi per la riconferma di Blasco chiesta a gran voce anche dal sindcato Csa e da altri esponenti politici.

"Il sindaco Basile, a tutela dei cittadini messinesi - dicono i consiglieri -  dovrebbe pensarci due volte ad affidare ad interim il Comando di polizia municipale ad un dirigente amministrativo assolutamente non adatto al ruolo, nelle more della indizione di un regolare concorso. Si è discusso tanto in questi giorni. Il coro di voci proveniente da tutte le forze sociali ed istituzionali della città è unanime.  Non vi è motivo, considerato il curriculum,  l'esperienza e la professionalità dimostrata nella complessità delle funzioni anche di polizia giudiziaria svolte dalla polizia municipale alla guida del generale Blasco, che lo stesso venga sostituito da un civile  nella gestione del ruolo, in relazione ad una possibile proroga che dovrebbe essere la scelta più naturale".

I consiglieri non risparmiano critiche sulla vicenda. "Non è assolutamente accettabile, e Basile dovrebbe chiarire quale motivazione sta alla base di questa scelta! Sostituire un Generale con un civile. Quale beneficio potrebbe avere la città. A noi non è chiaro. Anzi forse sì Con la sicurezza però non si scherza. Tutto pensavano fuorché questo corpo di polizia municipale potesse dimostrare che, malgrado tutto, potesse funzionare. Sono rimasti spiazzati e senza nessuno cui potere addossare colpe e inefficienze. Il primo rinnovo è stato una costrizione per i risultati raggiunti. Visto che nei mesi successivi la polizia municipale è andata anche meglio, con picchi di efficienza altissimi durante il controesodo, l'esperienza andava interrotta, prima che si consolidasse qualcosa. Oggi la Lega è una delle forze politiche più importanti in città e chiediamo alle forze di opposizione a questa amministrazione di fare quadrato contro le scelte scellerate che si stanno compiendo a danno della cittadinanza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche la Lega spinge per la riconferma del comandante Blasco: "Basile chiarisca perché è contrario"
MessinaToday è in caricamento