Cronaca

Comitato scientifico Ponte, dopo Prestininzi sotto accusa anche Kerrer e Muggiasca

Il coordinamento di "Invece del Ponte" rivolgendosi al ministro Salvini sostiene come alcune nomine abbiano poco a che fare con il requisito di indipendenza. Ecco perché

Sono ancora polemiche sui componenti del comitato scientifico a 48 ore dall'ufficialità. Prima sul professore ordinario Alberto Prestininzi adesso sull'ex docente, oggi in pensione, di Urbanistica Francesco Kerrer che secondo quanto descrive Invece del Ponte è presidente del comitato scientifico della Federbeton, federazione delle associazioni della filiera del cemento, calcestruzzo e manufatti per le costruzioni. Occhi puntati pure su Sara Muggiasca, direttrice della galleria del vento del Politecnico di Milano, "Che aveva a suo tempo fatto le prove per il progetto che dovrebbe adesso giudicare. La nomina a coordinatore di Alberto Prestininzi, ordinario di Ingegneria della Terra presso l'Università di Roma La Sapienza, era stata contestata per essere il leader dei negazionisti climatici italiani".

 Ponte, il comitato scientifico 

 "Il ministero delle Infrastrutture, nominando il comitato tecnico scientifico, ha richiamato i requisiti di indipendenza dei designati. - scrive il coordinamento - Il ministro Salvini, infatti, si è ben guardato dal nominare qualcuno dei sedici componenti il gruppo di lavoro, nominato dal suo stesso ministero nel 2020, che nell'aprile 2021 consegnava un documento di 158 pagine in cui, in estrema sintesi, concludeva come questo Ponte ad unica campata sia, quantomeno, troppo problematico, meglio sarebbe stato pensare ad altro". Il ministro - sostiene il coordinamento - "ha invece rivolto lo sguardo verso il passato, privilegiando perlopiù chi aveva già in qualche modo incrociato le vicende di questo progetto. Alcuni collaborando con la progettazione, altri come consulenti della Stretto di Messina, qualcun altro ancora come membro della Commissione per l'aggiudicazione della progettazione. A tutto questo poi il ministero ha pensato di aggiungere un carico da novanta, affidando il ruolo di coordinatore del comitato scientifico ad un negazionista climatico"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comitato scientifico Ponte, dopo Prestininzi sotto accusa anche Kerrer e Muggiasca
MessinaToday è in caricamento