rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca

Ognissanti e commemorazione dei defunti, visite ai cimiteri sotto la pioggia: così le cerimoniee

Al Sacrario militare di Cristo Re l'arcivescovo Giovanni Accolla presiederà la messa in memoria dei Caduti mentre mondiggnor Di Pietro officierà nella parrocchia di Santa Maria di Gesù a Provinciale. Al Gran Camposanto la corona di fiori in memoria degli appartenenti al corpo di polizia municipale

Rimarranno aperti anche domani, martedì 2 novembre, con orario continuato dalle 8 alle 17, cimiteri suburbani e Monumentale, in occasione della Commemorazione dei Defunti.

Per il maggiore afflusso di visitatori, è vietato l’accesso al Gran Camposanto a tutte le autovetture private autorizzate, anche se munite di pass per i soggetti diversamente abili, e la ricezione dei cortei funebri e delle salme sarà effettuata dall’ingresso lato Baglio. Inoltre, all’interno del Gran Camposanto sono garantiti mezzi di trasporto con personale dalla Messina Social City per l’assistenza alle persone anziane ed ai disabili, mentre all’esterno l‘Atm ha predisposto un servizio di bus navetta gratuito per agevolare l’utenza che si recherà in visita al cimitero monumentale. Saranno attivi tre bus navetta, dalle 8 alle 18, con partenza ogni dieci minuti, dal parcheggio di villa Dante seguiranno il percorso lungo le vie Catania, San Cosimo e Palmara, e ritorno da via Catania attraverso il perimetro stradale che circonda villa Dante, collegando i vari ingressi del Cimitero con il terminal bus e il parcheggio Zaera, a disposizione quest’ultimo della cittadinanza h24.

Oggi, la prima ondata delle visite ai defunti nonostante il maltempo. Anche il sindaco Cateno De Luca ha effettuato sopralluoghi in tutti i cimiteri dove sono stati completati  interventi di manutenzione da parte degli operatori dellaMessina Servizi Bene Comune e di Amam, e messe in sicurezza dal personale dei Servizi Cimiteriali le zone di cantiere interessate da lavori.

Sono stati individuati anche ulteriori interventi che saranno pianificati nei prossimi giorni, dalla collocazione di un piccolo bagno al cimitero di Pezzolo, alla raccolta delle acque bianche al cimitero di Mili San Marco alle infiltrazioni di acqua in una parte della zona nuova e la urgente riqualificazione della cappelletta a San Filippo Superiore.

De Luca ha anche annunciato l’avvio di lavori la prossima settimana per la sistemazione della strada che porta al cimitero di Cumia.

Domani, per la commemorazione dei Defunti si svolgerà la tradizionale celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo ausiliare monsignor Cesare Di Pietro. Sarà officiata nella parrocchia di Santa Maria di Gesù a Provinciale, martedì 2 novembre, alle 11, con ingresso contingentato e regolato dai volontari del nucleo diocesano di protezione civile.

Alle 9.30, invece, al Sacrario militare di Cristo Re l'arcivescovo Giovanni Accolla presiederà la messa in memoria dei Caduti, alla presenza delle massime autorità civili e militari.

Si inserisce all'interno delle iniziative dedicate alla Commemorazione dei Defunti anche la cerimonia che si svolgerà domani alle ore 9,30, all’interno del Gran Camposanto. Dinanzi al Monumento dedicato alle Guardie Municipali decedute nel sisma del 1908 sarà deposta una corona di fiori in memoria dei defunti già appartenenti al corpo di polizia municipale.

All'iniziativa saranno presenti, insieme al cappellano del corpo monsignor Gianfranco Centorrino, il sindaco Cateno De Luca, l’assessore alla polizia municipale Dafne Musolino, il dirigente ad interim della polizia municipale Federico Basile, una rappresentanza dell’Associazione dei vigili in pensione ed un un picchetto d’onore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ognissanti e commemorazione dei defunti, visite ai cimiteri sotto la pioggia: così le cerimoniee

MessinaToday è in caricamento