Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Comune, avviso pubblico per la costituzione di un elenco di avvocati: slitta il termine per presentare le domande

E' stato prorogato alle ore 12 di giovedì 15 febbraio 2024 il termine per la partecipazione

Con determina del Direttore generale Salvo Puccio n. 382 dello scorso 23/01/2024, pubblicata con relativo avviso all'Albo Pretorio del Comune di Messina, è stato prorogato alle ore 12 di giovedì 15 febbraio 2024 il termine perentorio di scadenza per la partecipazione alla formazione e all'aggiornamento di un elenco aperto di avvocati del libero foro cui affidare incarichi di rappresentanza e difesa del Comune di Messina e la determinazione dei criteri per il conferimento dei singoli incarichi. Le domande di iscrizione potranno essere trasmesse unicamente a mezzo Portale Appalti al seguente link: https://appalti.comune.messina.it/PortaleAppalti, accedendo tramite SPID. E’ possibile, dopo aver effettuato l’accesso, raggiungere la sezione Elenco Operatori Economici, effettuare la registrazione quale operatore economico e successivamente, cliccando su “Bandi e avvisi d’iscrizione”, su “visualizza scheda” dell’Elenco “E00015”, scaricare la documentazione e presentare la propria istanza (con gli allegati richiesti) tramite il tasto “domanda di iscrizione”. 

La durata dell’iscrizione all’elenco avvocati del Comune di Messina è a tempo indeterminato e l’albo verrà aggiornato annualmente sulla scorta delle nuove istanze che perverranno successivamente alla pubblicazione del nuovo elenco degli idonei sul Portale Appalti al seguente link: https://appalti.comune.messina.it/PortaleAppalti nella sezione “Bandi e Avvisi d’iscrizione”, sul sito internet istituzionale (profilo di committente) www.comune.messina.it, nella sezione “amministrazione trasparente” sottosezione “bandi di gara e contratti”. E’ istituito un elenco comunale di avvocati da cui attingere per procedere al conferimento di incarichi di rappresentanza legale in un arbitrato o in una conciliazione o in procedimenti giudiziari dinanzi a organi giurisdizionali o autorità pubbliche, nonché di consulenza legale da fornire in preparazione di uno dei predetti procedimenti o qualora vi sia un indizio concreto ed una probabilità elevata che la questione su cui verte la consulenza divenga oggetto di un procedimento. La formazione, la tenuta, l’aggiornamento e l’utilizzo dell’elenco sono informati al rispetto dei principi di economicità, efficacia, imparzialità, parità di trattamento, trasparenza, proporzionalità e pubblicità.

L’elenco verrà formato, tenuto ed aggiornato dal Servizio Contenzioso Civile della Direzione generale e, dopo l’approvazione da parte del Dirigente competente, verrà pubblicato sul Portale Appalti al seguente link: https://appalti.comune.messina.it/PortaleAppalti, nella sezione “Bandi e Avvisi d’iscrizione”, sul profilo committente del Comune di Messina, nella sottosezione “bandi gara e contratti” di Amministrazione Trasparente, e all’albo pretorio on-line. La domanda di iscrizione con i relativi documenti allegati dovrà contenere tutto quanto indicato all’art. 5 del “Nuovo regolamento per il conferimento di incarichi professionali a legali esterni all’Ente per la difesa e la rappresentanza in giudizio” approvato con deliberazione consiliare n. 387 del 13.11.2023, come di seguito riportato: 1. L'iscrizione nell'Albo ha luogo su domanda del professionista interessato o del rappresentante dello studio associato, con l'indicazione delle sezioni a cui chiede di essere iscritto in relazione alla professionalità e/o specializzazione risultante dal proprio curriculum vitae. 2. L'istanza, debitamente sottoscritta dal professionista, dovrà essere corredata dalla seguente documentazione: a) l’indicazione dei dati personali, del Foro di appartenenza, del domicilio professionale, dei recapiti telefonici fissi, mobili, di posta elettronica semplice PEO e certificata PEC; b) l’eventuale abilitazione alle Magistrature Superiori; c) la dichiarazione in autocertificazione, con le modalità di cui al d.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 e successive modificazioni ed integrazioni, relativa al possesso dei requisiti di carattere generale di cui al precedente art. 4; d) l’indicazione delle sezioni per le quali si richiede l’iscrizione; e) la dichiarazione di accettazione di tutte le disposizioni contenute nel presente Regolamento e l’impegno a comunicare con tempestività il sopraggiungere di nuove situazioni ostative al mantenimento dell’iscrizione.

L’iscrizione resta condizionata alla verifica della veridicità di quanto dichiarato. Il Comune si riserva, inoltre, di verificare in ogni momento il permanere delle condizioni che hanno consentito l’iscrizione. Alla domanda dovrà essere allegata: a) copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità; b) curriculum vitae e professionale nel formato standard Europeo (pdf aperto), dal quale si evinca, con chiarezza, il tipo di attività in cui il professionista sia specializzato con indicazione puntuale delle esperienze professionali maturate nelle sezioni per cui si chiede l’iscrizione; ai sensi dell’attuale normativa, in calce al curriculum, dovrà essere apposta la seguente dicitura: “Autorizzo il trattamento dei miei dati personali presenti nel curriculum vitae ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e del GDPR (Regolamento UE 2016/679)” c) copia della polizza assicurativa per la copertura dei rischi derivanti dall’esercizio dell’attività professionale, in corso di validità. d) Autocertificazione contenente le dichiarazioni previste nel presente avviso agli artt.2 e 3 (ai sensi dell’Art.46 D.P.R. 28 dicembre 2000 n.445). Per gli studi associati, i requisiti e la documentazione di cui al presente articolo dovranno essere prodotti per ciascun legale che lo studio associato intende coinvolgere nello svolgimento degli incarichi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, avviso pubblico per la costituzione di un elenco di avvocati: slitta il termine per presentare le domande
MessinaToday è in caricamento