rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Concerti annullati ed eventi nei quartieri deserti, la programmazione natalizia sotto la lente del Pd

Il consigliere Alessandro Russo chiede di sapere quali clausole contrattuali non sono state accettate dagli artisti che hanno dato forfait

I concerti musicali in piazza Duomo sotto la lente del Pd. Il consigliere comunale Alessandro Russo ha chiesto con una interrogazione le ragioni che hanno portato all’annullamento dei concerti di Achille Lauro, Colapesce e Dimartino, e di Carmen Consoli e Nino Frassica del 30, 31 dicembre e 2 gennaio. L’annuncio sullo stop agli artisti comunicato dal sindaco Cateno De Luca per questioni di clausole contrattuali che non sarebbero state accettate dagli agenti degli artisti.

Il consigliere chiede all’assessore agli spettacoli Francesco Gallo, di conoscere “quali siano state le clausole contrattuali che gli artisti che hanno dichiarato forfait o per loro i rispettivi manager e produttori non hanno inteso sottoscrivere e se tali clausole rappresentassero delle condizioni particolarmente sfavorevoli per l’Amministrazione o addirittura in contrasto con le vigenti normative o prassi di settore”.

Gallo chiede anche “se gli artisti che in questi giorni si sono già esibiti o si esibiranno in piazza del Duomo hanno sottoscritto contratti differenti con l’Amministrazione rispetto a quelli degli artisti che hanno dato forfait o se invece per loro sono state applicate condizioni analoghe” e se siano state previste, “tra le clausole di sottoscrizione dei contratti con gli artisti nel quadro delle iniziative natalizie 2021, anche ipotesi di eventuale non svolgimento dei concerti per cause derivanti dalle norme di contenimento anti Covid-19 e se tali clausole mettano l’Amministrazione a debito riparo da eventuali e ingiustificati rischi erariali. E’ infine interesse dello scrivente conoscere la dinamica esatta che ha condotto la nostra Amministrazione a non concludere i contratti con gli artisti che hanno dato forfait, se sia dovuta a mancato accordo su alcune clausole contrattuali o se sia dovuto ad altre ragioni”.

Intanto. Sotto la lente resta ancora tutta la programmazione per gli eventi natalizi. Mentre il sindaco annuncia che gli artisti che hanno dato forfait saranno sostituiti presto, dall’altra la città si spacca fra chi ritiene che in periodo di emergenza pandemica occorreva maggiore prudenza nell’organizzazione di manifestazioni che richiamano forte interesse pubblico, dall’altra c’è chi mette in evidenza invece il flop di alcuni eventi in particolare nei quartieri, come ieri a Bordonaro (nel video).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerti annullati ed eventi nei quartieri deserti, la programmazione natalizia sotto la lente del Pd

MessinaToday è in caricamento